mercoledì 25 novembre 2020

REVIEW PARTY "GLI INGANNI DI LOCKE LAMORA" DI SCOTT LYNCH

                                                   


Buon pomeriggio lettori!
oggi vi parlo del primo volume della serie Gentleman Bastard, in uscita il primo dicembre per la Mondadori libri, che ringrazio per la copia digitale. Insieme usciranno anche il secondo ed il terzo volume ma la serie è composta da ben sette volumi!!



GLI INGANNI DI LOCKE LAMORA
Scott Lynch

Editore: Mondadori
Prezzo: Ebook € 9,99 Cartaceo € 17,10
Pagine: 612
Genere:  Fantasy, avventura
Serie: The Gentleman Bastard v.1

Trama: Nella misteriosa città di Camorr un orfano ha vita dura, e spesso breve. Ma il giovane Locke Lamora riesce a eludere la morte e a non farsi catturare come schiavo, fino a diventare un furfante provetto sotto la tutela del Forgialadri, un talentuoso artista della truffa. A capo della banda di fratelli dalle dita leste, noti come Bastardi Galantuomini, Locke diventa presto celebre, e si fa beffe persino del più temuto re della malavita. Ma tra le ombre si annida qualcuno di ancora più ambizioso e micidiale. Di fronte a un sanguinoso colpo di stato che minaccia di distruggere qualunque persona o cosa che abbia un senso nella sua esistenza, Locke giura di sconfiggere il nemico al suo stesso gioco crudele. Costi quel che costi.

Recensione 

Sono bastate poche pagine per farmi trasportare a Camorr e finire invischiata nella fitta rete d' intrighi di Locke Lamora, affascinata dalla sua genialità e dalla precisa pianificazione dei suoi inganni!!

Locke ed i suoi amici/fratelli Cimice, Jean, Calo e Galdo sono i Bastardi galantuomini, una gang di ladri in una città piena di ladri

Perciò noi saremmo i rapinatori dei rapinatori, che fingono di essere rapinatori che lavorano per un rapinatore di altri rapinatori

ma loro non sono come gli altri, non si perdono in piccoli furtarelli o borseggi, oh no, i loro sono colpi consistenti e ben orchestrati ai danni dei più facoltosi. Locke e i suoi, sotto la guida di padre Catena, fin da bambini hanno dovuto imparare di tutto, non solo a spillare soldi agli altri ma anche a far di conto, a vestirsi e comportarsi bene, a combattere e quanto altro.

Ognuno di loro ha un'arte in cui si è specializzato meglio ed insieme sono un gruppo davvero particolare, pronto a superare qualsiasi avversità. Ho apprezzato particolarmente il loro senso di fratellanza: si prendono in giro in continuo ma sono molto uniti e si aiutano l'un l'altro anche a costo della propria vita.  

Tu sei per un terzo cattive intenzioni, un terzo avarizia pura e un ottavo segatura. Il resto, te lo concedo, dev'essere cervello. 

D'altra parte a Camorr la vita non è per nulla facile: città portuale grigia, un po' cupa che si snoda tra vicoletti e stradine dove la maggioranza della gente vive a fatica e si arrangia come può e la maggior parte dei traffici loschi sono gestiti dalla stessa persona e la sua banda che si è imposta su tutti.

Immaginate, quindi, quali possano essere i modi per risolvere eventuali problemi e come possano nascere facilmente desideri di vendetta o di rivalsa.

I bastardi galantuomini, pur avendo tenuto sempre un basso profilo, all'improvviso si trovano coinvolti in qualcosa di complicato, pedine in un gioco che non sanno di giocare: i colpi di scena colpiscono e sconvolgono ed ovviamente invogliano a continuare avidamente la lettura.

L'avventura si mescola alla magia e alla fantasia in una storia davvero coinvolgente e molto ricca: i capitoli sono brevi e si alternano tra passato, quando Locke e i suoi amici sono bambini, al presente. In questo modo impariamo a conoscerli bene, a capire i loro caratteri e modi di fare da adulti. Li ho adorati da piccoli, scoprendo, per esempio,  un Locke intelligente per i suoi sette anni ma anche un po' avventato ed un Jean pacioccone ma forte e pericoloso, bambini orfani che insieme formano una nuova famiglia.

Lo stile è particolare, molto ricco e dettagliato che ci fa conoscere  Camorr come se il lettore l'avesse visitata realmente e che si adatta al personaggio che sta parlando con frasi pompose, con battute sarcastiche o anche volgari. Inizialmente, tutto ciò può sembrare un po' pesante ma vi assicuro che merita veramente leggere qualche pagina in più così da essere coinvolti in una storia che saprà stupirvi. 

Io sono curiosa di continuare con il secondo volume, anzi, vado subito ad iniziarlo!!

10 commenti:

  1. Credo sia uno dei libri più belli letti quest'anno

    RispondiElimina
  2. Pure tu catturata da Locke e dai suoi Bastardi

    RispondiElimina
  3. Concordo con la scelta della tua miscela: robusta e piacevole, si ricorda a lungo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, credo proprio che Locke and Co saranno indimenticabili

      Elimina
  4. Sto finendo un libro e poi lo inizio. Visto questo ed altri ottimi pareri, non vedo l'ora^^

    RispondiElimina