lunedì 5 ottobre 2015

CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO E PUOI FIDARTI DI ME - RECENSIONE

TITOLO: CANCELLA IL GIORNO CHE MI HAI INCONTRATO

AUTRICE: LEISA RAYVEN

EDITORE: FABBRI LIFE

PAGINE:  421

PREZZO: € 13,52 CARTACEO

                 €   6,99  EBOOK


TRAMA
Cassandra e Ethan. Quando sono sul palco insieme, a nessuno sfugge l’attrazione e la potente alchimia che si sprigiona tra loro appena si sfiorano o si guardano negli occhi. Una passione che toglie il respiro, davanti alla quale è impossibile restare indifferenti. Tanto che all’Accademia d’Arte di New York vengono scelti come protagonisti per lo spettacolo di fine anno, Romeo e Giulietta, la storia d’amore più famosa di tutti i tempi.
Però, una volta calato il sipario e smessi gli abiti di scena, il rapporto tra Ethan e Cassandra si rivela complicato e ingestibile. Lei è la classica brava studentessa, timida, ingenua e sempre pronta ad assecondare il prossimo pur di farsi accettare. Ethan invece è bello e dannato, con un volto da angelo ribelle a cui nessuna ragazza può resistere. Lasciarsi sembra l’unica soluzione per continuare a sopravvivere, anche se il dolore è devastante, soprattutto per Cassandra. Rimasta sola a New York deve ricominciare da zero partendo proprio da se stessa e dal suo cuore tradito. Mentre Ethan, baciato dal successo, è in tournée in giro per l’Europa.
Anni dopo, scritturati di nuovo per interpretare una coppia di amanti, Cassandra e Ethan si ritrovano sul palco ad affrontare i demoni del loro passato e il fuoco di quella passione che, nonostante il tempo, non ha mai smesso di ardere. Ma può un amore così intenso e lacerante finire davvero?



 

 TITOLO: PUOI FIDARTI DI ME

AUTRICE: LEISA RAYVEN

EDITORE: FABBRI LIFE

PAGINE: 334

PREZZO: € 13,52 CARTACEO

                 € 6,99  EBOOK

TRAMA
La forza dell’amore vince sempre. Tranne quando manda in pezzi tutto. Cassie e Ethan si sono conosciuti, poco più che ventenni, all’Accademia d’Arte di New York: elettrizzanti ed esplosivi sulla scena, complicati e riservati dietro le quinte. Travolti da un’attrazione che li ha avvicinati sin dal primo istante. Si sono amati. Si sono spezzati il cuore.
È passato qualche anno e Ethan di nuovo ha mandato al l’aria tutto: ora deve convincere Cassie di essere cambiato, di essere finalmente l’uomo che lei merita. Cassie, però, non ha dimenticato, e alle sue orecchie le promesse di Ethan suonano come minacce.
Lui per convincerla è disposto a tutto: le offre uno sguardo sulla sua parte più nascosta, permettendole di leggere i suoi diari scritti all’epoca del college. Ma come può Cassie concedergli un’altra possibilità sapendo che potrebbe distruggerla di nuovo?
Come se non bastasse, i due si ritrovano a recitare insieme in uno spettacolo romantico e sensuale, che mette a dura prova i loro istinti più inconfessabili, annullando ogni razionalità. Il copione sembra ripetersi: se Romeo e Giulietta li ha fatti avvicinare, questa nuova pièce rischia di distruggerli una volta per tutte.
Shakespeare una volta ha scritto: “Mai è stato liscio i l corso del vero amore”. Sembra proprio che quella frase sia stata pensata per Ethan e Cassie…


SORSEGGIANDO DUE CAFFE'
Oggi recensione doppia visto che questi due libri sono, in realtà, un unico libro diviso a metà ed ho avuto la fortuna di leggerli vicini.
Per il semplice fatto che il primo libro finisce di punto in bianco senza fine gli avrei dato un bel inclassificabile, ma, visto che i libri mi sono piaciuti, sono qui a parlarvene!

E’ una storia d’amore, un amore travolgente, carico di passione ma tormentato e difficile.
 
Cassandra  Taylor ed Ethan Holt: si incontrano alle audizioni per entrare al Grove Insistute of arts. Cassandra è una ragazza che si adatta ad ogni situazione pur di piacere agli altri e non sentirsi un’esclusa e nasconde bene la sua tranquillità e la sua inesperienza. Ma Ethan, che spicca in particolare per la sua bellezza, per il suo carisma e per la sua freddezza, capisce al volo la vera natura di Cassandra. Tra i due c’è subito un’alchimia impressionante e sul palco insieme fanno scintille. Ethan rende Cassie più sicura, spavalda e Ethan, che ha grandi difficoltà a relazionarsi con gli altri attori e quindi a lavorare in coppia, con Cassandra ci riesce benissimo. Ma se sul palco la loro interpretazione di Romeo e Giulietta è sublime, al di fuori è tutta un'altra storia: tra di loro la passione è forte ma Ethan la frena. Nel passato il ragazzo è rimasto ferito più volte dall’abbandono di qualcuno e non è più capace di fidarsi

Mi preparo sempre al peggio, in modo che nulla possa cogliermi di sorpresa. O deludermi. Mi dico che se non ci provo non corro il rischio di fallire

E tutte le sue insicurezze, le sue paure lo rendono a volte cinico, a volte brutale e a farne le spese è la povera Cassie. La ragazza gli dimostra il suo amore in tutti i modi e che vuole solo lui ed è convinta che questo sia sufficiente a placare i tormenti di Ethan, ma non è così. Holt non riesce a lasciarsi andare completamente e mantiene sempre le distanze risultando freddo e distaccato e comportandosi quasi come un estraneo invece che come un fidanzato: niente mano nella mano, niente effusioni in pubblico, niente uscite. Alla fine  per paura di essere nuovamente ferito preferisce allontanarsi, convinto che sia l'unico modo per non soffrire e far soffrire Cassie e parte per un tour in Europa.
La ragazza, distrutta e disperata, cerca di dimenticare Ethan in tutti i modi, ma inutilmente

Odiare Ethan è semplice. Mi aiuta a non pensare a quanto lo amo

Dopo tre anni, Ethan si è reso conto che la lontananza non è sufficiente, che il suo amore per Cassie non è passato e che forse vale la pena darsi una possibilità e decide di tornare.
Devono lavorare di nuovo insieme ad uno spettacolo e per Cassie rivederlo è un colpo al cuore

E’ sempre il ragazzo più bello del mondo. No, non è vero. “Bello” non gli rende giustizia. Gli attori delle soap opera sono belli, ma di una bellezza banale, insipida. Holt invece è…ammaliante. Come una pantera rara ed esotica. Un mix perfetto di bellezza e forza. Enigmatico senza nemmeno volerlo.

Ethan è tornato per restare, non vuole più scappare. E' cambiato e tutto quello che vuole è poter stare con Cassie. Ma ora è Cassie a non avere più fiducia, i ruoli si sono invertiti: ha già sofferto troppo e non riuscirebbe a reggere un altro abbandono e, per difendersi,  è diventata cinica e crudele. 
Ethan deve dimostrarle di essere veramente cambiato e non sarà facile, anche se, nonostante siano passati anni, tra di loro la passione e la tensione sessuale non è cambiata.

Mi rendi nervoso e calmo al tempo stesso. Pazzo e tranquillo. Selvaggio e dolce. Mi basta averti accanto per dimenticare tutto ciò che abbiamo passato.

Durante la lettura ho amato e odiato i due protagonisti a fasi alterne: all’inizio della loro storia è sicuramente Cassandra l’anello debole e Ethan la tratta veramente male, ma nel presente è Cassandra a diventare fredda, a volte quasi crudele e Ethan a risultare adorabile, anche perché, grazie alla lettura di alcune pagine dei suoi diari, possiamo capire meglio le sue angosce, le sue paure, i suoi tormenti ed il perché dei suoi comportamenti.
La narrazione e l'ambientazione forse sono un po' monotone. Le scene sono praticamente due: il teatro e l'appartamento di Cassie. Ed il loro "tira e molla" nella seconda parte è un po' ripetitivo, ma è una lettura che coinvolge e scombussola, che ti fa provare tante emozioni, quali gioia, rabbia e delusione, che non ti dà respiro fino alla fine e ti tiene incollato alle pagine.

e 1/2
 
 

6 commenti:

  1. Ciao Erica<3
    Belle recensioni!
    Non penso però che leggerò questi libri,non rispecchiano i miei generi preferiti:/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Grazie!
      E' un genere che fino a qualche tempo fa non avevo mai letto e che ha qualche caratteristica che non mi piace ma complessivamente non è male.

      Elimina
  2. ah che curiosità mi hai messo. io amo i romanzi d'amore e li intervallo sempre tra i vari thriller/gialli che leggo e questi mi ispirano proprio devo ricordarmi di prenderli in coppia però! :)

    RispondiElimina
  3. Ciao, bella recensione *-*
    Io avevo tanto sentito parlare di questo libro, ma alla fine non è che mi sia piaciuto particolarmente (trovi la mia recensione qui c: ) … Non so, l’ho trovato abbastanza gnocco e poco originale, anche se per fortuna Cassandra è finalmente una protagonista un po’ tosta e diversa dalle solite sovreccitate a cui siamo abituati ahah
    Un libro carino, insomma, ma non direi il capolavoro che mi aspettavo, purtroppo.
    Un saluto :3,
    Rainy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti ho sentito molti pareri negativi. A me, invece, è piaciuto veramente, più coinvolgente di molti altri libri

      Elimina