lunedì 15 giugno 2015

TI ASPETTAVO - RECENSIONE



 

TITOLO: TI ASPETTAVO

AUTORE: J. LYNN

EDITORE: EDITRICE NORD

PAGINE: 396

GENERE: NEW ADULT

PREZZO:




TRAMA: L'università è la sua via di fuga. Per cinque lunghi anni, dopo quella maledetta festa di Halloween, l'esistenza di Avery Morgansten è stata un incubo, ma adesso lei può finalmente ricominciare da capo. Tutto ciò che deve fare è arrivare puntuale alle lezioni, mantenere un profilo basso e - magari riuscire a stringere qualche nuova amicizia. Quello che deve assolutamente evitare, invece, è attirare l'attenzione dell'unico ragazzo che potrebbe mandare in frantumi il suo futuro... Cameron Hamilton è il sogno proibito di tutte le studentesse del campus: fisico atletico e ammalianti occhi azzurri, è il classico ribelle, dal quale una brava ragazza come Avery dovrebbe tenersi alla larga. Eppure Cam pare proprio spuntare ovunque, col suo atteggiamento disincantato, le simpatiche punzecchiature e quel sorriso irresistibile. E Avery non può ignorare il fatto che, ogni volta che sono insieme, il resto del mondo sembra scomparire, e lei sente risvegliarsi una parte di sé che pensava di aver perduto per sempre. Ma, quando inizia a ricevere delle e-mail minacciose e delle strane telefonate notturne, Avery si rende conto che il passato non vuole lasciarla andare. Prima o poi la verità verrà galla e, per superare anche quella prova, lei avrà bisogno d'aiuto. Ma la relazione con Cam sarà la colonna che la sorreggerà o lo "sbaglio" che la trascinerà a fondo?
 
SORSEGGIANDO IL CAFFE'
Avery Morgansten, diciannove anni, per frequentare il college si allontana finalmente da casa, da dei genitori che non l'hanno mai supportata, capita e chissà forse nemmeno amata. Avery a quattordici anni ha subito un grave trauma e loro hanno preferito nascondere, dimenticare, cosa che, invece, Avery non è riuscita a fare e per questo spera di ricominciare a vivere andando lontano.
 
"Nella vita avevo due grandi paure. La prima era quella di svegliarmi in piena notte e trovarmi faccia a faccia con un fantasma: improbabile ma pur sempre un pensiero terrificante. La seconda era quella di entrare in ritardo in un'aula affollata."
 
Ed è proprio a causa di questa seconda paura che il primo giorno di college per non arrivare tardi alla lezione di astronomia si scontra letteralmente con Cameron Hamilton.
 
"Era bellissimo da far girare la testa; alto, spalle larghe, fianchi stretti, corpo atletico. I capelli neri gli ricadevano sulla fronte in morbide onde; gli zigomi pronunciati e le labbra carnose ed espressive completavano il pacchetto. E con quegli occhi color zaffiro, santo cielo..."
 
E da quel momento cominciano ad incontrarsi spesso aiutati dal fatto di essere, guarda caso,  vicini di casa e di essere in coppia per i compiti di astronomia. E le serate ad osservare le stelle, be', non servirebbe neanche dirlo, ma sono romantiche per principio!
 
Cameron, oltre ad essere bello, è simpatico, divertente, accattivante, scanzonato. Sa di piacere ed è molto sicuro di sé ma non in modo arrogante, anzi è molto attento e dolce. Ha la battuta pronta ed è pure un ottimo pasticciere e così Avery una domenica mattina se lo trova in casa a prepararle la colazione, cosa che diventerà un'abitudine.
 
Il loro rapporto passa dall'amicizia all'amore piano piano: Avery inizialmente lo trova bello e simpatico ma è restia ad uscire con lui perché Cam ha un passato da playboy ed anche se sembra aver messo la testa a posto, con uno così lei, insicura ed inesperta, ha paura di farsi male....al cuore.
 
Ma Cam, che, in passato ha avuto qualche problema che lo ha segnato, è diventato veramente un bravo ragazzo e con la sua dolcezza diabolica riesce a scalfire piano piano la corazza che Avery si è costruita. Ma il passato di Avery è più difficile da superare e lei non riuscirà a dargli la completa fiducia che lui si merita raccontandoglielo, perché si vergogna per quello che le è successo e per quello che ha fatto.
 E questa sfiducia li allontanerà; Avery riuscirà a prendere in mano le redini della sua vita, a chiudere con il passato e lasciare che il vero amore, e quindi Cam, entrino completamente nella sua vita?
 
Due personaggi bellissimi: per Cameron non ho parole, un uomo così credo sia il sogno di tutte! Ed Avery l'ho trovata una ragazza forte; nonostante la brutta esperienza cerca comunque di vivere e non di autodistruggersi, ma è chiaro che sia insicura e chiusa. Mi è piaciuto come evolve lentamente il loro rapporto, il modo in cui passano dalla semplice attrazione all'amore, alla necessità di stare insieme, è molto più realistico di un colpo di fulmine.
Adesso non vedo l'ora di entrare nei pensieri di Cam leggendo  "Ti fidi di me?" che è la stessa storia solo raccontata dal protagonista maschile!
 
VOTO 9
 
 
 
 

7 commenti:

  1. E' da un sacco di tempo che vorrei leggere questo libro.. l'ho inserito in lista per l'estate, spero di farcela :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Un giorno di ombrellone ed è fatta! Tra i new adult che ho letto questo è uno dei migliori :)

      Elimina
  2. Avevo già sentito parlare di questo libro e spero di leggerlo al più presto. Sono nuova nel mondo di blogger, ho appena aperto un blog di disegni e mi farebbe molto piacere se tu lo visitassi!

    RispondiElimina
  3. Il link è questo: http://inthelandoflostdreams.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!
      faccio subito un salto nel tuo blog!

      Elimina
  4. che bello questo libro mi è piaciuto molto sia questo sia l'altra versione così sappiamo entrambi i protagonisti cosa pensano, a dir la verità mi è piaciuta tutta la saga di questa brava scrittrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì ho letto anche Ti fidi di me? e mi è piaciuto addirittura più di questo. Tra poco spero di leggere anche gli altri della serie.

      Elimina