venerdì 2 giugno 2017

LA TENTAZIONE DI LAURA - RECENSIONE


LA TENTAZIONE DI LAURA
Alessia Esse

Editore: Auto pubblicato
Prezzo: Ebook € 2.99 Cartaceo € 12.99
Pagine: 406
Serie: Nel cuore di New York v.1
Genere: Rosa

Trama: Laura Draper ha ventisei anni e lavora come babysitter. Non è il lavoro dei suoi sogni, ma prima o poi riuscirà ad aprire un ristorante, o almeno così dice a se stessa. Laura è una nerd, e come tale coltiva diverse passioni: legge e cataloga fumetti, prendendosene cura come fossero suoi figli; segue più serie televisive di quante possa contarne su due mani, cercando di indottrinare clienti e amici; decora il suo appartamento newyorkese con LEGO e riproduzioni in scala, e frequenta le convention con cadenza religiosa. È ad uno di questi eventi, il Comic-Con di New York, che – intenzionata a buttarsi alle spalle il tradimento del suo ex e la possibilità di un nuovo dramma familiare – conosce un ragazzo travestito da Batman. Complici i gusti in comune in fatto di faccende nerd e l’attrazione che provano immediatamente l’uno per l’altro, Laura e Batman finiscono in una camera d’albergo per una notte che diventerà importante per le vite di entrambi.

Recensione

Avevo visto i libri di Alessia Esse in vari blog, ma ancora non avevo avuto l'occasione di leggere qualcosa di suo. Questo libro è stato suggerito in una challenge cui partecipo e così, finalmente, ho colto l'occasione e ne sono contenta perché  è stata una lettura scorrevole che ho davvero apprezzato. 

Un incontro casuale al Comic Con di New York: lui vestito da Batman e lei da  Carrie Mathison, la protagonista della serie Homeland. Un incontro tra due persone che hanno lo stesso hobby e si comprendono e per questo possono essere se stesse senza essere additate come "fuori di testa" per le loro passioni. 
Un incontro che li porta a lasciarsi andare per una sera, una sera che s'imprime nei loro cuori, prima di tornare alla realtà e di tornare ad essere Laura e William.

Ma quelle due persone anche come Laura e William hanno qualcosa in comune: entrambi sono costretti a fare un lavoro che non li soddisfa a dispetto dei loro veri desideri.
Laura fa la babysitter ma il suo sogno sarebbe aprire un locale e fare la cuoca, ma non può permetterselo.

La passione di William, invece, è scrivere, ma è costretto a seguire le orme del padre e dirigere una catena di alberghi e accettare grandi compromessi per sanare i debiti.

Dopo sei mesi Laura e William s'incontrano nuovamente ma in una situazione alquanto diversa, dove sembra che Batman e Carrie non possano più esistere. 

E' una storia che coinvolge con dei personaggi che appassionano non solo per il loro essere nerd ma perché sono umani ed imperfetti e commettono continuamente errori, a volte banali, e ne subiscono e accettano le conseguenze.
La vita non è cercare di non commettere sbagli. La vita è cercare di imparare da quegli sbagli.


6 commenti:

  1. Ciao Erica
    Sono contenta che l'hai letto! Tutta la serie è bella, ma questo è stato il mio preferito da subito. Con l'ultimo, "L'amore di Audrey", si è superata :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho intenzione di leggere qualche altro libro di questa serie!!!

      Elimina
  2. Non avevo dubbi che il suggerimento sarebbe stato apprezzato ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)))
      Ed ora vorrei leggere altro di Alessia!!!

      Elimina
  3. l'ho letto pure io e concordo con te. Alessia è brava pure con i romance

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il primo che leggo e spero proprio di leggere altro presto

      Elimina