mercoledì 26 settembre 2018

REVIEW PARTY "L'AMORE E' SEMPRE IN RITARDO" DI ANNA PREMOLI


Buongiorno readers,
oggi ho il piacere di partecipare al review party dell'ultimo lavoro di Anna Premoli, che uscirà domani, 27 settembre e che ho letto in anteprima.


l'AMORE E' SEMPRE IN RITARDO
Anna Premoli

Editore: Newton Compton
Prezzo: Ebook € 5, 99, cartaceo € 8,50
Pagine: 320
Genere: Romance


Trama: I primi amori sono di solito un dolce ricordo, capace di far sorridere. Non per Alexandra Tyler: Norman Morrison, il migliore amico di suo fratello Aidan, l’ha rifiutata senza tante cerimonie dopo che lei ha trascorso l’adolescenza a corteggiarlo e a comporre per lui terribili lettere d’amore in rima. Ogni volta che lo vede – anche ora che è una donna adulta e sta finendo un dottorato in Geologia alla Columbia – non riesce proprio a controllare il malumore. Le sue storie sentimentali sono state tutte un fallimento. E la colpa, secondo Alex, è proprio di Norman. Quando, stanca di incontri poco entusiasmanti, decide di prendersi una sacrosanta pausa dal complicato mondo degli appuntamenti, Norman, altrettanto stufo di pranzi tesi in casa Tyler, le propone una tregua: lasciarsi il passato alle spalle e provare a comportarsi in modo almeno amichevole. Alex non può tirarsi indietro di fronte a quella che per lei suona quasi come una sfida: trattarlo in modo cordiale in fondo non dovrebbe essere così difficile. O almeno, questo è quello che crede…



RECENSIONE

La lettura di questo libro è stata molto divertente ed ho trovato i due protagonisti, Alexandra e Norman, così simpatici, che ho pensato di lasciare a loro il compito di parlare della loro storia attraverso un'intervista.

 Per prima cosa volevo sapere se immaginavate di diventare i protagonisti di un libro? 
A: Io sinceramente no. So che sono una gran bella persona ma il mio unico interesse negli ultimi otto anni è stato quello di odiare Norman e non avrei mai pensato che potesse diventare l'argomento di un libro. 
N: Io, invece, me l’aspettavo dopo aver fatto da spalla ad Adrian in "E' solo una storia d'amore" perché ero sicuro che avrei attirato l’attenzione con il mio modo di essere e di fare da uomo d’altri tempi.

Uomo d’altri tempi...a questo proposito perché non raccontate un po’ di voi al pubblico? 
A: Sono una ragazza dinamica, attiva, sempre allegra. Sto facendo un dottorato in geologia e adoro le montagne, più alte sono meglio è. Sono un po’ spericolata e non ho paura di nulla, tralasciando lo scombussolamento che provo ogni volta che mi ritrovo vicino a Normy. Comunque, in me scorre anche una vena romantica...lo so...non sembra ma è così, sono una romanticona, una ragazza che sogna il principe azzurro sul cavallo bianco, che ha scritto tantissime lettere sdolcinate in rima al suo primo amore, lettere che spero lui abbia bruciato perché a ripensarci, nonostante ci avessi messo il cuore a scriverle, non erano certo da premio Pulitzer.
N: Lasciatelo dire da chi di editoria se n’intende…...erano davvero pessime come rime ma no….non le ho bruciate….le ho tenute tutte e confesso che le rileggo ogni tanto, sono dolcissime e mi danno la spinta ad andare avanti.
(Alex è diventata tutta rossa…)
Comunque, parlando di me cosa posso dirvi...sono un uomo noioso, rigido in tutti i sensi, penso che i jeans siano duri e scomodi e non ne troverete un paio nel mio armadio, per me esiste solo il tre pezzi. Nella vita sono un agente letterario nonché migliore amico di Aidan, il fratello di Alexandra e sono talmente serio che non mi augurerei nemmeno al mio peggior nemico.


Che botta di vita caro Norman! Sarai anche noioso ma la qui presente Alex sembra non abbia occhi che per te. Forse sotto sotto non sei poi così male. 
N: Fisicamente non penso di essere male ma ho un carattere terribile e forse Alex è masochista! Capisco che si sia invaghita di me quando aveva nove anni, io diciotto, ed ho iniziato a frequentare la casa dei Tyler, che sono diventati praticamente la mia famiglia adottiva. Storia classica, la sorellina che prende una cotta per l’amico del fratello maggiore. Ma, poi…..arrivata ai diciotto anni, quando l’ho respinta, anche se ciò mi è costato moltissimo, pensavo mi odiasse e che avesse finalmente capito di dover vivere la sua vita senza di me. Misteri della vita!
A: Non si dice forse che il primo amore non si scorda mai? Quel primo amore è durato nove anni, NOVE ANNI, avete capito? E sì, mi ha respinto, e sì ho fatto una figura pessima e sì ho pensato di odiarlo per gli altri otto anni ma Normy, anche se non è il più bello ed atletico ragazzo che ho conosciuto, è l’unico che mi fa sentire bene, che mi fa sentire in pace con me stessa, che mi fa veramente battere il cuore. Ho frequentato altri ragazzi ma nessuno era perfetto per me perché non era lui, c' è sempre stato solo lui nel mio cuore.

Oh ma questa cosa sprizza amore ovunque! Ma non ho ancora capito quando tu, caro Norman, ti sei accorto di provare qualcosa per Alex.
N: Scusa ma l'hai vista? E' semplicemente meravigliosa. Sarò freddo ed impassibile ma sono pur sempre un uomo.....Respingere Alexandra quella sera di otto anni fa è stata dura, ma dovevo resisterle, ero il più grande e dovevo comportarmi in modo giudizioso. Lei era deliziosa, bella, solare, giovane, inesperta e sicuramente non sarebbe finita bene. Avevo, ed ho tuttora, una visione negativa della vita di coppia, condizionata dagli eventi passati dalla mia famiglia e sono convinto che i miei sentimenti avrebbero solo rovinato la vivacità e la voglia di vivere di Alexandra. Ci saremmo distrutti a vicenda, non sono una persona facile. (Norman sospira...) Comunque, per tornare alla tua domanda, io ho sempre provato qualcosa di più dell'amicizia verso Alexandra, almeno da quando è diventata maggiorenne, solo che l'ho tenuto nascosto in un angolino del mio cuore.

Ben nascosto non c'è dubbio! Immagino che tu abbia sofferto parecchio in tutti questi anni a vederla uscire con altri ragazzi.
N: Per certi versi sì, ma sono sempre stato convinto di non essere l'uomo adatto a lei quindi era giusto che facesse altre esperienze.

Ora basta con le domande personali e passiamo ad argomenti più generici.
Secondo voi l'autrice ha reso giustizia alla vostra storia?
A: Io direi proprio di sì. Lo stile di Anna è fresco e frizzante come lo è la nostra storia ed ha saputo trasmettere bene i nostri pensieri ed i nostri sentimenti.
N: Non è solo una storia divertente, è anche dolce, romantica e a tratti direi anche complessa ed Anna ha saputo cogliere e risaltare anche i minimi particolari.

Perché la gente dovrebbe leggere la vostra storia?
N: Perché non troverete da nessun'altra parte un protagonista maschile irresistibile come me!! Non ridete, non sto scherzando. Siete abituati a manzi da copertina, tutti muscoli e tatuaggi, pieni di problemi ma anche pieni di sè.....io, invece, sono...semplicemente Normy.
A: Semplicemente?.....sei l'uomo più complesso, nevrotico ed incasinato che abbia mai conosciuto ma sei....adorabile! E dopo questo libro tutti ti vorrebbero come fidanzato (E' mio e guai a chi lo tocca!!!). Comunque, la nostra storia è allegra, anzi sono sicura che in alcuni momenti riderete come matti leggendo i nostri assurdi scambi di battute. Non sembra ma Normy sa fare dello spirito ogni tanto. Per non dire quello che è riuscito  a fare per amore.....ma questo lo scoprirete solo leggendo il libro!

Bene, direi che è ora di lasciarci, grazie di tutto e buona lettura!


 Ebook fornito dalla casa editrice Newton Compton
-------------
Di seguito vi lascio tutti i link dei blog che partecipano in questi tre giorni al review party:

26 settembre
27 settembre:
 Divoratoridilibri.blogspot.it
 28 settembre:





12 commenti:

  1. Erica ma che bella idea quella di far parlare alex e norman del libro!
    come sai a me è piaciuto molto e ho sottolineato in particolare un momento preciso del libro che ho trovato molto emozionante. chissà se tu riuscirai a capire quale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! I due personaggi mi hanno ispirato ed è uscita questa recensione

      Elimina
  2. Bella l'idea di fare così la tua recensione, mi è piaciuta molto. Complimenti!!!

    RispondiElimina
  3. Che simpatica la tua recensione!

    RispondiElimina
  4. L'idea di una recensione tramite l'intervista dei personaggi è adorabile! *_* E spero di riuscire a leggere presto questo libro, è una vita che non leggo niente della Premoli e mi piacerebbe rimediare! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Io adoro la Premoli e non ne ho perso uno fino ad ora!

      Elimina
  5. Bellissima l'idea della recensione attraverso l'intervista ai protagonisti! Rende davvero tanto!

    RispondiElimina