lunedì 18 luglio 2016

LIEBSTER AWARD 2016. PART 4

Buongiorno! Buon inizio settimana!
Eccomi nuovamente a parlare del Liebster award!
Ho ricevuto un'altra nomina, da parte di Sara del blog Milioni di particelle, che ringrazio tantissimo e vado subito a rispondere alle sue domande:


1. Un libro che ti ha fatto piangere
Quello che mi ha fatto piangere di più è sicuramente Io prima di te della Moyes, ma anche Nel fuoco di Nicholas Evans ha lasciato il segno!
2. La cosa che più di tutte non tolleri
Ci sono tante cose che non tollero e che per il quieto vivere spesso lascio correre (i miei vicini di casa che non chiudono mai il cancello e quando metto un cartello "Si prega di chiudere il cancello" semplicemente lo tolgono....ggrhhhhrrrr ...un bel respiro e passa tutto).Parlando in senso generale, non tollero l'egoismo
3. Un romanzo che non sei riuscita a finire di leggere
Quando ero più giovane mi capita di abbandonare più spesso un libro, ora, invece, forse perché scelgo meglio o perché ho più pazienza, di solito, li finisco tutti. C'è sempre un'eccezione, però! Un libro che ho provato a leggere quest'anno ma proprio non sono riuscita a finire...ogni scusa era buona per leggere altro....Mi sono innamorata del mio migliore amico di K. Moseley. Un NO enorme!
4.Se potessi, quale super potere vorresti avere.
Uno solo....mi piacerebbe poter volare.....mi darebbe un senso di libertà enorme e potrei evitare le code di auto quando ho fretta!!
5. La bugia più grande mai detta
Ma io non racconto bugie...e poi se ne avessi detta una grande, anzi grandissima non potrei certo svelarla qui!!!! A parte gli scherzi, qualche piccola bugia l'avrò detta ma niente di grande e che quindi ricordo in particolare e la sincerità è una delle cose che più apprezzo....No no...aspettate mi è venuta in mente una cosa....non la ricordo personalmente, me la raccontano spesso i miei per farmi capire che peperina ero: quando ero piccola, tipo sui tre-quattro anni, davo morsi o pugni a mia sorella più grande (di sei anni) e poi andavo da mia mamma a lamentarmi che lei mi aveva fatto male e mia mamma la sgridava. Solo che quando ho fatto il giochetto con la mamma e mi sono lamentata con il papà....la verità è venuta a galla.......aiuto...ero un piccolo demonio!!!
6. Paese/città/luogo dove vorresti vivere
Mi piacerebbe girare il mondo a dir la verità, ma se dovessi scegliere un posto, tra quelli che conosco, dove vivere, direi o Lucca o Brunico.  Entrambe città di picole dimensioni, ben strutturate, circondate da mura (più visibili a Lucca). Brunico è in Alto Adige quindi ha le caratteristiche di un paese di montagna, tanti fiori sui balconi...
7. Un oggetto da cui non ti separeresti mai
Ora come ora potrei dire il mio kindle!!!
8.Periodo storico preferito e perché
Mi piace molto la storia greca e romana, quindi andiamo indietro di un bel po' di anni!!! Adoro visitare Roma ed i suoi resti ed immaginarmi come poteva essere oltre duemila anni fa. In Grecia non ci sono mai stata ma credo valga la stessa cosa.  E poi adoro la mitologia greca e i poemi di Omero, l'Iliade, l'Odissea. 
9. Preferisci thè o caffè in compagnia di un bel libro?
Dipende dal momento, se sto leggendo di mattina preferisco un caffè, se nel pomeriggio una bella tazza di tè ai frutti di bosco
10. Temi la solitudine?
Avendo dei bimbi...ogni tanto cerco disperatamente la solitudine. Mi piace stare a casa da sola in silenzio assoluto, ma non riuscirei a sopportarlo a lungo perché sono di natura chiacchierona e finirei con il parlare con i muri, quindi non posso proprio dire che temo la solitudine ma certamente non mi piacerebbe essere sempre sola.
11. la trama più avvincente che si è rivelata, dopo averlo letto, un vero flop?
Mmmm....Pantaclo di Angelo d'Antonio: un thriller, con profezie e sacrifici. Molto avvincente, ma il finale mi ha proprio deluso.

6 commenti:

  1. Ciao erica mi rivedo tsntissimo in moltissime risposte e il cancello ah il cancello! Quoto al 100%!

    RispondiElimina
  2. Ciao Erica :)
    Molto interessanti le tue risposte, Lucca l'ho visitata la scorsa estate e mi è piaciuta tantissimo *-*
    Per quanto riguarda una bevanda per accompagnare la lettura, sono più per il caffè, anche se d'inverno una bella tazza di thè caldo non guasta mai! ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'inverno anche una fumante cioccolata calda!!!

      Elimina
  3. Ciao ti ho nominato anch'io ti lascio il link del mio blog http://lalibreriaincantatablog.blogspot.it/

    RispondiElimina