lunedì 9 aprile 2018

QUESTA VOLTA LEGGO #3: HAI BUSSATO AL MIO CUORE DI BRITTAINY C. CHERRY

Buongiorno readers!
terzo appuntamento con la rubrica Questa volta leggo, ideata da Chiara La lettrice sulle nuvole, Dolci de Le mie ossessioni librose e Laura La Libridinosa. Come spiegato la volta precedente, ogni mese i blog partecipanti scelgono un argomento e pubblicano la relativa recensione. Per il mese di marzo l'argomento è 

Un libro pubblicato nel 2018 


HAI BUSSATO AL MIO CUORE
Brittainy C. Cherry

Editore: Newton Compton
Prezzo: Ebook € 5,99, cartaceo € 8,50
Pagine: 277
Genere: Romance contemporaneo
Serie: Elements series v. 4

Trama: Io e Graham Russell non eravamo fatti per stare insieme. Sono sempre stata una persona sensibile, lui invece è un pezzo di ghiaccio. Sognavo a occhi aperti mentre lui lottava con i suoi incubi. Io piangevo spesso, Graham sembrava non avere lacrime da versare. Ma nonostante le differenze, ci sono stati istanti in cui i nostri occhi si sono incontrati, in cui sembrava sapessimo tutto l’uno dell’altra. Istanti in cui le sue labbra hanno assaporato le mie paure e io ho respirato il suo dolore. Istanti in cui entrambi abbiamo creduto di sapere che cos’era il vero amore. Quegli istanti ci hanno illuso di poter avere un po’ di pace. Ma quando la realtà è tornata a scuoterci, siamo precipitati al suolo. Graham Russell non è in grado di amare e io non sono capace di insegnargli come si fa. Eppure, se avessi la possibilità di innamorarmi ancora, mi innamorerei di lui. Un’altra volta. Persino se fossimo destinati a precipitare di nuovo, distruggendoci.

Recensione

Io adoro questa autrice: è bravissima a scrivere trame elaborate su temi difficili, usando sempre una certa delicatezza, senza mai finire nella banalità  e con dei personaggi complessi sempre ben caratterizzati e veramente unici. I risultati sono storie emozionanti, a tratti dolci e spensierate, a tratti dure e sofferte, che coinvolgono, ci fanno sorridere ma anche arrabbiare, gioire ma anche disperare.

"Hai bussato al mio cuore" è una storia d'amore, ma è soprattutto l'incontro di due anime completamente diverse che lentamente imparano  a conoscersi, a fidarsi una dell'altra, a crescere insieme e a completarsi. 
Lucy e Graham.
Allegria e serietà.
Caos e pianificazione.
Energia ed apatia.
Era la ragazza che provava tutto ed io ero l'uomo che non provava proprio niente
Lucy e Graham s'incontrano per caso ma sono alcuni gravi e difficili motivi che li conducono a trascorrere del tempo insieme. Entrambi hanno un passato sofferto: Graham è cresciuto all'ombra del padre che lo picchiava, mentre Lucy, dopo la morte dell'adorata madre e la fuga della sorella maggiore, ha supportato in tutti i modi possibili l'altra sorella afflitta da un brutto male. Lucy e Graham hanno affrontato il dolore e la perdita in modi diversi e se l'uomo ha alzato una barriera per proteggersi da altre delusioni e per chiudervi all'interno i suoi sentimenti, la ragazza, invece, ha rinforzato il suo altruismo e la sua voglia di amare.

E' vero che il detto dice "gli opposti si attraggono", ma è anche vero che spesso ci adattiamo alle persone che ci sono vicine ed ecco che Graham, col tempo, vicino a  Lucy impara a vivere, ad aprirsi, a sorridere, ad apprezzare le piccole cose e ad essere più caloroso.
La bellezza sta proprio nella lenta evoluzione della storia: non ci sono colpi di fulmine, non c'è passione sfrenata ma tanta dolcezza ed un sentimento di stima ed amore che cresce piano piano

Un altro aspetto che ho apprezzato moltissimo è il grande legame tra Lucy e la sorella Mari, di come  sono presenti una per l'altra, come si aiutino e si difendano: non solo sorelle ma migliori amiche. Ovviamente ho odiato fortemente la sorella maggiore, Lyric,  per il suo comportamento e devo dire che l'ho trovato, in certi momenti, un po' forzato.  Diciamo che la gelosia nei confronti della sorella minore non mi è bastata per giustificare certi atteggiamenti.
A parte questo è una storia toccante che vale la pena leggere!

--------------------

Ecco il calendario della rubrica con tutte le date del mese di aprile.


24 commenti:

  1. Ho letto il primo e dico sempre di voler proseguire la serie. Ah il tempo che manca!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ti capisco....il tempo manca e i libri da leggere si accumulano

      Elimina
  2. della Cherry ho letto solo L’amore arriva sempre al momento sbagliato ma purtroppo non è stata la lettura adatta a me. e da allora ho deciso di evitarla come la peste. però a me fa sempre piacere che altri invece apprezzino :D

    sai cosa è che lei ho come l'impressione che voglia portare troppa sfortuna nella vita dei suoi personaggi ma a mio parere risulta un po' eccessiva.

    RispondiElimina
  3. condivido con te praticamente tutto

    RispondiElimina
  4. Purtroppo non conosco per niente questa autrice e men che meno la serie. :(
    Recupererò!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con questa rubrica sto scoprendo anche io tanti autori nuovi!!

      Elimina
  5. Quanto ho amato questo libro, quanto adoro quest'autrice

    RispondiElimina
  6. Non ho mai letto questa autrice, da quello che tu hai scritto potrebbe essere il mio genere, devo recuperare...assolutamente

    RispondiElimina
  7. Passo anche con questo romanzo... ho letture più interessanti da leggere e questo non è un genere che apprezzo!

    RispondiElimina
  8. Questa autrice non la conosco. Con questa rubrica si incontrano tantissimi autori nuovi.

    RispondiElimina
  9. Non conosco questa autrice ma la storia sembra molto bella. Purtroppo è un genere che evito ma potrei farci un pensiero.

    RispondiElimina
  10. Ho letto un solo libro della Cherry, non da per me...

    RispondiElimina
  11. La Cherry la sento nominare spessissimo. Mi incuriosisce.

    RispondiElimina
  12. Uhm, mi sa che non è per me.... però bella recensione :)

    RispondiElimina
  13. No, non credo proprio sia nelle mie corde XD

    RispondiElimina
  14. Bella recensione, non fosse che il genere non mi piace proprio.
    Bacci

    RispondiElimina
  15. Non fa per me, ma un po' di anni fa lo avrei letto.
    Lea

    RispondiElimina
  16. Questa è un'autrice che m'incuriosisce molto e che tuttavia non ho avuto ancora il piacere di conoscere! Ho un suo libro a casa e magari lo leggerò durante l'estate. Questo che hai letto sembra essere molto interessante.

    RispondiElimina