lunedì 23 novembre 2015

INGREDIENTI LIBRESCHI BOOK TAG

Eccomi qui a fare un divertente book tag, nominata dal blog Stoffe d'inchiostro: abbinare dei libri ad alcuni alimenti. Mi metto subito all'opera e vediamo se uscirà qualcosa di commestibile!!

Prezzemolo: Un libro che vedi ovunque.


Sarà perché sono usciti quattro volumi nel giro di pochi mesi e le copertine si assomigliano, ma After di Anna Todd lo vedo ovunque






Cipolla: Un libro che a solo sentirlo nominare ti metti a piangere.


Sicuramente Io prima di te di Jojo Moyes: ogni volta che ripenso a questo libro gli occhi diventano lucidi e non riesco veramente a trattenermi, questo libro mi ha devastato il cuore.







Caffè: Un libro che ti ha tenuto sveglio


Tanti sono i libri che mi hanno tenuta sveglia, perché quando un libro mi piace sfrutto tutto il tempo possibile per finirlo. L'ultimo che mi ha fatto fare le ore piccole è La ragazza del treno di Paula Hawkins






Patatine fritte: Una serie irresistibile che non hai potuto fare a meno di leggere tutta d'un fiato un libro dopo un altro. 


Ho iniziato a leggere Hunger games di Suzanne Collins quasi per caso e mi ha talmente preso che nel giro di qualche giorno ho letto la trilogia completa






Lievito:Un libro il cui successo è stato gonfiato troppo.


Ho letto questo libro, Il mio splendido disastro di Jamie McGuire, perché l'ho trovato in biblioteca e ne avevo sentito parlare molto e mi aveva incuriosito . L'ho trovato carino ma nulla di più; del genere young adult ne ho letti altri che mi sono piaciuti molto di più.





Cupcake: Un libro dalle mille sfumature e colori



Ho letto questo libro, Il mio splendido migliore amico di A.G. Howard, senza avere particolari aspettative ma l'ho trovato molto interessante: la storia di Alice nel paese delle meraviglie non è tra le mie preferite, ma questa rivisitazione è proprio bella e particolare. Di suo la storia di Alice la vedo colorata e qui si aggiunge il romanticismo, l'amicizia, il mistero.



Olio: Un libro che ti è scivolato dalla mente.

Un libro che ho letto all'inizio dell'estate e che sinceramente quasi non ricordo, La ragazza dagli occhi scuri di Lisa Kleypas. Ne ho letto più d'uno di questa scrittrice e mi sono tutti piaciuti ma questo l'ho trovato banale ed insignificante.


Limone: Un libro che a tanti è piaciuto, ma a te fa drizzare i peli. 


La maggior parte delle recensioni sono positive ma a me Pantaclo di Angelo d'Antonio proprio non è piaciuto: sette segrete, bimbi posseduti dal diavolo ed un finale originale che però non dà speranza...no no no.




Aggiungi un posto a tavola: Chi tagghi?
Tutti quelli che si vogliono mettere ai fornelli!!

23 commenti:

  1. sembra un tag divertente che riporterò nel mio mondo.Abbiamo alcune letture simili come ad esempio Alice e la ragazza del treno. Mentre pentaclo non lo conosco.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando lo fai verrò sicuramente a vedere le tue risposte :)

      Elimina
  2. La ragazza del treno è un libro che voglio leggere. Ottima cucina la tua :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ragazza del treno mi è piaciuto tantissimo

      Elimina
  3. Bellissimo tag lo rifarò assolutamente perché mi piace cucinare!!! ( e mangiare eheh)
    Tanti bei libri comunque♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il buon cibo è uno dei piaceri della vita..e diffido di un cuoco che non mangia!!!

      Elimina
  4. ho già visto questo tag da Giuseppe e quanto prima lo farò anch'io è troppo carino.
    Condivido alla perfezione il tuo lievito e la tua cipolla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la cipolla non ho dovuto proprio pensare, non vedo l'ora di leggere il seguito.

      Elimina
  5. Questo TAG mi piace davvero tantissimo *___* Comunque, After ormai il solo vederlo mi provoca la nausea ç_ç

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahh..povero prezzemolo (inteso come alimento)

      Elimina
  6. Questo tag è molto carino!! Mi sono segnata la domande e presto lo inserirò anche io!!
    Anche io ho letto i tre libri di Hunger Games uno dietro l'altro, irresistibili!!

    RispondiElimina
  7. ma finalmente riesco a passare anche da te
    che giorni pieni questi faccio fatica a stare dietro a tutti.
    Erica volevo chiederti non sono riuscita a trovare dove hai segnalato la risposta per il book quiz dello scorso lunedì 16 ero curiosa di saperlo!
    ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho scritto la risposta ala fine del post, era Amore illegale di Emma Chase!
      Ciao

      Elimina
  8. Questo tag è davvero carinissimo! :) E concordo sul prezzemolo!! :P Mentre La ragazza del treno mi incuriosisce parecchio e spero di riuscire a leggerlo presto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La ragazza del treno l'ho trovato molto interessante. :))

      Elimina
  9. After è ovunque, non puoi girarti in librerie o posti pubblicitari senza vederlo D:

    RispondiElimina
  10. "La ragazza del treno" l'ho preso, non vedo l'ora di leggerlo! "Io prima di te" invece non mi ha coinvolto granché.. bello il tema affrontato, ma a livello di emozioni non mi ha detto niente.
    Concordo su "After", infatti l'ho appena preso in scambio, incuriosita da tutto questo successo xD so già che sarà una terribile schifezza, ma non ho resistito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il libro della Moyes non ti ha emozionato? non hai versato neanche una lacrimuccia? beata te!
      Anche io ho prenotato After in biblioteca per curiosità!!

      Elimina
    2. Niente di niente.. forse perché leggo da sempre storie molto crude e, soprattutto, vere. Penso che dopo romanzi come "Quattro meno tre" o "3096 giorni" (la storia di Natascha Kampusch) mi venga più difficile emozionarmi da storie più leggere, non so.. però la trama mi è piaciuta :)

      Elimina
    3. Io, purtroppo, sono un cuore debole e mi emoziono con poco!

      Elimina
    4. il libro della Moyes mi ha fatto versare lacrime su lacrime però immagino che libri che raccontano storie vere siano molto più coinvolgenti

      Elimina