venerdì 6 novembre 2015

UNA MERAVIGLIOSA BUGIA- UN MAGNIFICO EQUIVOCO - UN'INCREDIBILE FOLLIA - RECENSIONE

Un unica recensione per i tre libri della trilogia - la storia di Erin e Weston di JAMIE MCGUIRE


TITOLO: UNA MERAVIGLIOSA BUGIA
EDITORE: GARZANTI
PAGINE :116
PREZZO: € 10,00 CARTACEO
                 € 3,99 EBOOK


TRAMA
Erin è all’ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero. Ma un giorno nella gelateria dove lavora, entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all’improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l’immagine di ragazzo forte e invincibile, si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un’impresa ardua. Quasi impossibile.



UN MAGNIFICO EQUIVOCO
EDITORE: GARZANTI
PAGINE: 127
PREZZO: € 10,00 CARTACEO
                 € 3,99 EBOOK


TRAMA
La vita di Erin è cambiata all’improvviso. Tutto quello in cui ha sempre creduto si è rivelato una bugia. E ora, in una nuova casa e in una nuova famiglia, non sa più quale sia il suo posto. Si sente smarrita e sola. A scuola nessuno riesce a capirla, nessuno riesce a starle vicino. Nessuno tranne Weston. Erin non può ancora credere che il ragazzo più irraggiungibile del liceo abbia scelto proprio lei. Far finta di resistere ai suoi occhi verdi e profondi è stato inutile. Con lui accanto ogni cosa ha un sapore diverso, una luce speciale. Ma anche i problemi sono sempre dietro l’angolo. Perché Weston è una calamita per situazioni complicate. Perché a volte per seguire l’istinto fa la mossa sbagliata. E ci sono verità che non possono restare nascoste per sempre. D’un tratto il loro amore inesauribile e unico sembra farsi in pezzi come un castello di sabbia risucchiato dalle onde. Erin non crede più a nulla. Perdersi in quello sguardo che le dava sicurezza e felicità è diventato difficile. Il suo cuore torna a chiudersi per non soffrire ancora. Eppure Weston conosce la strada che porta ai suoi sentimenti più fragili. Conosce le parole giuste da sussurrarle. Conosce il modo per difenderla dalle sue stesse debolezze. Adesso Erin deve trovare dentro di sé la forza di combattere contro tutto e tutti. Contro un passato che ha ancora molto da raccontare e contro la paura di ammettere che quello che la lega a Weston è pura magia. Perché anche per sognare ci vuole coraggio. 
Erin e Weston sono due ragazzi sognatori e innamorati che insieme trovano il modo per superare le loro insicurezze. Non dimenticando mai che non bisogna essere perfetti per vivere un amore perfetto.



TITOLO: UN'INCREDIBILE FOLLIA
EDITORE: GARZANTI
PAGINE: 156
PREZZO:  € 10,00 CARTACEO
                  € 3,99 EBOOK


TRAMA
Prima che tutto cambiasse Erin non vedeva l’ora che il liceo finisse. Per poter finalmente andare lontano e dimenticare il passato. Eppure adesso è diverso. Perché partire per il college vuol dire allontanarsi dai suoi genitori con cui sta costruendo un rapporto. E soprattutto vuol dire separarsi da Weston. Mese dopo mese, lui le ha dimostrato sempre di più che dietro l’apparenza di ragazzo sicuro e tormentato si nasconde una grande dolcezza. Le ha fatto scoprire che non bisogna essere perfetti per amare in modo perfetto. Che a volte basta un pizzico di follia. E proprio nel momento in cui Erin è pronta ad abbattere le sue barriere e a lasciarsi andare a questo sentimento che toglie il fiato, il destino fa di tutto per dividerli. In cerca di un futuro, stanno per frapporre chilometri tra di loro. Per inseguire i loro sogni stanno per rinunciare alla possibilità di vedersi ogni giorno e condividere ogni cosa. Mentre in Erin cresce la paura che la distanza sia un ostacolo troppo alto, una prova troppo difficile. Ma Weston è pronto a lottare per quello che hanno conquistato, dopo le bugie e gli equivoci. È sicuro che non esista nulla di più forte del loro amore. Lui sa che le cose preziose vanno protette, come Erin, i suoi silenzi e i suoi ricordi che nascosti in un piccolo angolo della mente fanno sempre male. Weston è il solo che può far capire a Erin che scegliere non vuol dire sempre perdere qualcosa. Perché le cose davvero importanti sopravvivono a tutte le tempeste.

SORSEGGIANDO TRE CAFFE'
Un anno fa, dopo aver letto solo recensioni positive, ho letto il primo libro della McGuire, Uno splendido disastro: una storia carina, ben scritta ma non indimenticabile a mio avviso.
Di questa nuova trilogia non avevo sentito parlare benissimo e avevo deciso di non leggerla, ma, il caso ha voluto che vedessi i libri in biblioteca appena arrivati e...eccomi qui a parlarne!

Comincio col dire che la suddivisione di  un libro di trecentocinquanta pagine in tre libri di poco più di cento pagine a dieci ero l'uno è semplicemente vergognosa: "capisco" se si tratta di un mattone da mille pagine ma in questo caso, scusate, ma a me sembra una presa in giro bella e buona!

E si potrebbe sorvolare su questa cosa se la storia fosse Un'indimenticabile storia (giusto per stare in linea con i titoli), ma per me è stato proprio il contrario e l'ho trovata assurda.

Nell'ospedale di Blackwell, il quattro maggio, sono nate solamente tre bambine e tutte e tre sono state chiamate Erin: Erin Alderman, Erin Masterson ed Erin Easter, soprannominate Alder, Sonny ed Easter per distinguerle. Un caso, d'altra parte è un nome così bello.
Diciassette anni dopo, Easter vive con la madre alcolizzata e senza soldi, mentre le altre due sono tra le più belle e popolari ragazze della scuola. Da piccole sono state tutte e tre molto unite, poi, intorno ai nove anni,  Alder e Sonny hanno cominciato ad odiare ed umiliare Easter.
E perché? Problemi tra i genitori che però non spiegano molto una tale malvagità ed un tale accanimento nei confronti di una povera bambina da parte di altre bambine.
Easter sta aspettando con ansia il diploma per potersi allontanare e dare un taglio alla sua vita e magari cominciare a vivere tranquillamente: ha sempre cercato di evitare le altre due Erin e di non provocarle senza però farsi vedere debole e sottomessa

Mi sembrava di aver gridato in silenzio per tutta la vita; l'abitudine di reprimere i sentimenti mi rassicurava. Gran parte delle persone non lo capiva, ma manifestare le proprie emozioni era pericoloso, come cedere alle tentazioni o alle dipendenze

E' sempre stata attratta da Weston, che, guarda caso, è il ragazzo di Alder e lo ha sempre guardato da distante, ma all'improvviso lui comincia ad essere gentile, a parlarle, a difenderla. Weston è bello, ricco, gentile......ed è da sempre innamorato di Easter.
Ma, allora, caro Weston, sei un uomo senza gli attributi: stai con una ragazza che dici di non amare, che insulta la ragazza che in realtà ami e non fai nulla? Non hai coraggio di mettere le cose in chiaro e anzi aspetti che la tua ragazza organizzi un brutto scherzo per il ballo di fine anno ai danni di colei che ami, nel quale tu, come complice, debba fingerti interessato alla malcapitata per poter stare un po' con lei senza destare sospetti e proteggerla. Ma sei veramente un codardo! Mi dispiace per questo personaggio che appare veramente "fiacco" fin quasi alla fine quando dimostra un po' di carattere.

Il momento più assurdo, comunque, arriva con un  grave lutto che coinvolge tutti i protagonisti e ne cambia le vite, ma dopo una pagina sembra non sia successo nulla, si sono già dimenticati chi è morto! Vorrei dire di più ma rischierei di fare spoiler.
Insomma, sono rimasta molto delusa da questa lettura: una storia assurda, personaggi scialbi ed una scrittura, seppur corretta, troppo semplice, sicuramente un libro indirizzato ad un pubblico molto giovane.






10 commenti:

  1. Concordo pienamente con quanto hai scritto... È stata davvero una lettura deludente..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consolo di non essere l'unica a non aver apprezzato questi libri!

      Elimina
  2. Ciao! Concordo con te! Anch'io ho atteso di leggere tutti i libri per recensire perché erano così brevi e inconcludenti che non riuscivo a spendere due parole per ogni libro, così ho massacrato direttamente la trilogia xD Non amo la McGuire come scrittrice e forse l'unico libro che salvo è Uno splendido disastro, ma questa trilogia è davvero ridicola secondo me e non sono riuscita ad affezionarmi a nessun personaggio!
    Ps concordo, tre libri brevi a dieci euro è un furto e.e

    RispondiElimina
    Risposte
    1. trenta euro....non li avrei mai letti se non li avessi trovati in biblioteca!

      Elimina
  3. La scrittrice Jemie McGuire l'ho conosciuta grazie al libro Uno splendido disastro, da allora la evito assolutamente!

    RispondiElimina
  4. Io ho letteralmente ODIATO Uno splendido disastro e sono decisamente allergica alle protagoniste come Abby, ma con Uno splendido sbaglio, libro su Cami e Trenton Maddox mi sono ricreduta, perchè mi è piaciuto veramente un sacco... Ahimè, purtroppo, con questa piccola trilogia divisa inutilmente in tre libri la McGuire è riprecipitata nell'oblio secondo me. Ora aspettiamo di leggere Un indimenticabile disastro, ma sono felice di non essere l'unica a non adorare proprio la scrittrice.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti pensavo anche io di essere una delle poche a non apprezzarla, ma vedo che non è così!

      Elimina
  5. ho letto solo il primo di questa nuova saga e non mi ha convinto per niente e quindi condivido le tue sensazioni. Per quanto riguarda invece l'altra con protagonisti i Maddox sono daccordo con te quando dici che è ben scritta ma non indimenticabile

    RispondiElimina