venerdì 28 aprile 2017

5 COSE CHE...#50: 5 TITOLI DI LIBRI CHE CAMBIEREI


Buongiorno readers!
questa mattina diluvia, ma la buona notizia è che sono riuscita a recuperare tutte le foto dal mio pc che ha tirato le cuoia. Ora devono ripristinare tutto il sistema ed è ancora inutilizzabile però tiro fiato.....d'ora in poi provvederò a fare backup in continuo!!!
E visto che è venerdì l'appuntamento è,con la rubrica 5 cose che ideata dal blog Twin Books Lovers nella quale, ogni settimana, noi partecipanti scriviamo una lista di cinque cose su un argomento legato al mondo dei libri e del cinema. Per ulteriori informazioni vi rimando al post di presentazione QUI e vi ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte. 
L'argomento di questa settimana  è

5 LIBRI DI CUI CAMBIEREI IL TITOLO
Ci sono titoli di libri che cambierei volentieri o perchè sono senza senso, o perché non rispecchiamo la storia o semplicemente perchè sono "degli enormi disastri" o dei "grandissimi sbagli"!!!
E per questa settimana la lista sarebbe lunghissima, altro che cinque....

1. TI AMO PER CASO DI BRITTAINY C. CHERRY


Questo sembra il titoletto di una commediola romantica e vi assicuro che questo libro di commedia ha veramente poco: è una storia piuttosto struggente ed il titolo originale "The air he breathes" è tutta un'altra cosa


2. IL RAGAZZO CHE ENTRO' DALLA FINESTRA E S'INFILO' NEL MIO LETTO DI KIRSTY MOSELEY


Ma vi sembra un titolo di un libro?!?!? Il titolo originale non è tanto meglio  "The boy who sneaks in my bedroom window"...è solo entrato dalla finestra e non è finito nel letto ma per piacere....sorvoliamo.


3.TUTTI I TITOLI DEI LIBRI DI JAMIE MCGUIRE


Una meravigliosa bugia....un magnifico equivoco...uno splendido sbaglio..uno splendido disastro.....
"qui tutto è magnifico tutto è magnifico" come nella canzone di Francesca Michielin......e non dico altro...magari un titolo di questo genere ci poteva stare ma tutti uguali...oh my god.....


4. TI LASCIO MA RESTIAMO AMICI - LA MIA FANTASTICA SCELTA SBAGLIATA DI MOLLY MCADAMS


Sul secondo titolo vedi sopra...è sempre tutto fantastico, splendido, magnifico....il primo titolo è triste come lo è la storia...



5. LA SERIE DELLE COINCIDENZE DI JESSICA SORENSEN


Con te sarà diverso...Con te sarà un disastro..sarà per sempre..sarà uno sbaglio..sarà magia....

Ma non trovate che ultimamente ci sia un uso assurdo di "sbaglio", "disastro".....i titoli sembrano tutti uguali......autori, autrici, traduttori e traduttrici...per cortesia un po' di fantasia!

Questi sono alcuni libri di cui cambierei il titolo. E voi avete qualche libro il cui titolo non vi piace per nulla?

23 commenti:

  1. Ti do pienamente ragione su tutti i titoli.
    ormai sono tutti: magnifico di qui....stupendo di là....per sempre ecc....disastri vari.....mamma miaaaaa :-( che monotonia. Ormai non li guardo neppure in libreria...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E sono titoli che non dicono nulla della trama...

      Elimina
  2. Ciao! Ti do assolutamente ragione, specie sui romanzi della Sorensen e della McGuire! Quello della Moseley, poi, è un vero obbrobrio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, credo sia il peggiore...talmente lungo poi..

      Elimina
  3. Ciao Erika!
    Come darti troppo ultimamente sembrano che i titoli siano scelti con il copia e incolla. A quelli citati aggiungerei La ragazza del treno, la ragazza del parco per non parlare di tutti quelli che prendono il via da Una famiglia quasi perfetta.
    E la cosa più triste è che spesso questi titoli non c'entrano niente con la storia! :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero...ci sono famiglie e ragazze per tutti i gusti nei titoli....perché non si sforzano un po' di più o semplicemente perché non lasciano i titoli originali??

      Elimina
  4. The Air He Breathes... *sigh*
    Comunque notiamo che è (quasi) sempre Newton a fare danni...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, tra cover e titoli si mette proprio d'impegno...a far danni come hai detto tu!

      Elimina
  5. Newton e Garzanti... gira e rigira sono sempre loro la causa dei nostri mali in fatto di titoli e cover! xD

    RispondiElimina
  6. Hai assolutamente ragione su tutti i titoli!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Sono d'accordo con te soprattutto sulla prima e la seconda scelta.
    "The air he breathes" è un titolo bellissimo e super poetico <3
    Io lo avrei preso subito un libro così.
    Il secondo romanzo mi mette un pò tristezza, fa Dawson che entra nella camera di Joy, ma non mi convince al 100%.
    Non so se lo prenderei o no, sicuramente dovrei leggere con attenzione la trama prima.
    Un salutone ^^
    Leryn

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah..vero Dawson e Joy.....solo che il libro è peggio!!!

      Elimina
  8. Ciao Erica
    Non c'è nulla da fare, la Newton se le va a cercare, ma con certi titoli e certe cover è impossibile stare zitti. "Ti amo per caso"... ma perché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma non fanno indagini di mercato per capire cosa ne pensano i lettori dei titoli che ci propongono?!?!?!

      Elimina
  9. Sono daccordissimo con te su tutti i punti e a quanto pare siamo tutte daccordo con titoli e cover della Newton

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la Newton con i titoli s'impegna tanto a crearne di orribili purtroppo

      Elimina
  10. Sono assolutamente d'accordo riguardo tutti i titoli, ma oggi ho scoperto Il ragazzo che entrò dalla finestra e si infilò nel mio letto e credo che li batta tutti...solo una domanda, perché?!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' un titolo che fa piangere.....perché...dunque la storia parla di bambini vicini di casa e il bambino di notte entra sempre nella camera della bimba per consolarla perché il padre la picchia

      Elimina
  11. Concordo i primi due titoli sono davvero terribili!!

    RispondiElimina
  12. Ciao Erica, sono d'accordo con te! I nuovi titoli sembrano tutti uguali...o è tutto fantastico o è un disastro! E così sembra di avere tra le mani sempre gli stessi libri e le stesse storie...che poi forse sarà anche così, ma su, un po' più di fantasia per i titoli e coerenza con la storia non guasterebbero!

    RispondiElimina