venerdì 28 aprile 2017

SCARLET - RECENSIONE


SCARLET
Marissa Meyer

Editore: Mondadori
Prezzo: Ebook € 4.99, Cartaceo € 17.00
Pagine: 427
Genere: Fantasy
Serie: Cronache Lunari v.2

Trama: Anno 126, Terza Era. Androidi e umani popolano le strade di Nuova Pechino, sotto lo sguardo implacabile degli abitanti della Luna. Cinder, giovane cyborg e legittima erede al trono lunare, evade dalla prigione in cui è stata rinchiusa per partire alla volta di Parigi, alla ricerca della donna che in passato l'ha nascosta dalla malvagia Regina Levana. Il suo destino si intreccia a quello di Scarlet, giovane contadina francese costretta ad abbandonare la sua fattoria per ritrovare la nonna, scomparsa senza lasciare traccia. Insieme, con l'aiuto dell'ambiguo Wolf, esperto di combattimenti clandestini, e dell'affascinante cadetto Carswell Thorne, Scarlet e Cinder scopriranno di dover combattere un nemico comune: la Regina Levana, pronta a scatenare la guerra per indurre il principe Kai a sposarla e affermare la supremazia dei Lunari sulla Terra. Vigilata da una luna ostile e minacciosa, Scarlet, moderna Cappuccetto Rosso, dovrà attraversare una città insidiosa come il profondo del bosco, e scoprire se dietro il conturbante Wolf si nasconde un alleato... o un predatore.

Recensione

Ho iniziato a leggere la serie delle Cronache Lunari, che non conoscevo assolutamente, grazie al gruppo di lettura/rilettura organizzato da Chiara del blog La lettrice sulle nuvole e devo dire che mi sta piacendo sempre più.


L'autrice prende spunto da favole famose, per ora Cenerentola e Cappuccetto Rosso e le inserisce in un futuro piuttosto apocalittico creando una storia coinvolgente ed originale.
Se il primo capitolo, Cinder, è stato più una presentazione del personaggio principale di tutta la serie e dell'ambientazione, in questo secondo capitolo entriamo nel vivo della storia: c'è molta più avventura ed azione, il ritmo si fa più incalzante e vengono introdotti nuovi personaggi molto particolari e simpatici.


Quindi ritroviamo ancora Cinder che riesce a fuggire dalla prigione di Nuova Pechino insieme al cadetto Carswell Thorne, ragazzo dall'aria scanzonata, con la battutina sempre pronta, un po' narciso ma decisamente allegro e simpatico ed i dialoghi tra i due sono veramente divertenti.
Cinder, però, deve fare i conti con la realtà di chi è veramente, di cosa rappresenta e dei suoi nuovi poteri che non vorrebbe mai usare, ma che al momento opportuno le possono anche salvare la vita. 
Lunare. Cyborg. Ricercata. Fuorilegge. Emarginata
ed assistiamo così ad una sua crescita interiore, all'acquisizione di una certa determinazione.


Dall'altra parte del mondo, in Francia, troviamo, invece, Scarlet, una giovane ragazza, dal carattere piuttosto peperino, disperata per la scomparsa improvvisa della nonna, che parte per Parigi alla sua ricerca insieme a Wolf, un ragazzo alquanto misterioso ma affascinante che regalerà non poche sorprese
Nonostante l'aspetto brutale, non sembrava più minaccioso di un cane bastonato 
E poi c'è l'Imperatore Kai che deve gestire la perfida regina lunare Levana. Se già, all'inizio, mi stava simpatico perché era solo un ragazzo che si trovava a dover affrontare delle situazioni molto difficili, in questo secondo capitolo mi piace ancor di più perché dimostra di saper tener testa a Levana e di porre di fronte a tutto il benessere del suo popolo.

Le tre "storie" si svolgono parallelamente ed i capitoli vi si dedicano alternandole: i continui colpi di scena ed i vari cliffhangher a fine capitolo invogliano il lettore a continuare la lettura ad oltranza. L'autrice crea una storia dove ironia, romanticismo e avventura si mescolano perfettamente ed i personaggi, seppur molto diversi tra loro, sono tutti ben caratterizzati ed è impossibile non provare empatia nei loro confronti.
Ed ora non vedo l'ora di continuare la serie con Cress!

4 commenti:

  1. sono proprio contenta che ti sia piaciuto tanto, anche io non vedo l'ora di proseguire!

    RispondiElimina
  2. Anche io ho adorato Scarlet ancor più di Cinder, sono entrambi fantastici!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì questo secondo libro mi è piaciuto di più!

      Elimina