giovedì 13 ottobre 2016

"A CAUSA TUA" RELEASE PARTY: INTERVISTA A LACEY

Buon pomeriggio cari lettori,
oggi  ho il piacere di ospitare la prima tappa del release party per l'ultimo libro di Samantha M. Swatt, A causa tua, con un'intervista alla protagonista femminile.


 Non puoi sfuggire al dolore,
devi affogare in esso.
Solo lottando potrai riemergere


A CAUSA TUA
DI SAMANTHA M. SWATT

AUTOPUBBLICATO
PAGINE: 430
PREZZO € 2.99 EBOOK
TRAMA
Per troppo tempo la vita di Lacey Clarkson è stata peggiore dell’inferno. Intrappolata in una spirale di inganni e umiliazioni, ha deciso di lasciare New York per rifugiarsi a Montpelier, nel Vermont. Nessuna pianificazione e pochi soldi in tasca. Una fuga in piena regola, per evadere dal peso di errori che non le danno tregua neppure di notte. Eppure la sfortuna sembra non abbandonarla un attimo, e quando una serie di avvenimenti la porta davanti alla cioccolateria gestita da una ragazza tutta pepe, Lacey non sa se può fidarsi. Arlette Johnson vive con i nonni e manda avanti l’attività di famiglia. Ed totalmente disinteressata al suo futuro universitario. Tuttavia, non esita un secondo ad accogliere la nuova arrivata e ad offrirle un lavoro. La vita, almeno per una volta, sembra aver regalato a Lacey un po' di respiro. Almeno fino a quando Arlette non le fa una proposta impossibile da rifiutare. E mentre i problemi di Lacey sono ancora in agguato dietro l’angolo, per nulla intenzionati a lasciarla in pace, altre complicazioni sembrano spuntare all’orizzonte. Ma questa volta hanno la forma di un ragazzo carino, testardo e sorprendentemente interessato a lei.
Dawson Parker è all’ultimo anno di college. Tipo alla mano, amico sincero e studente modello. E pare proprio non avere la minima intenzione di essere messo da parte. Malgrado i continui rifiuti di Lacey, è sempre pronto ad aiutarla e tirarle su il morale. Ma troppe domande continuano ad affollare i suoi pensieri. Qual è il segreto che si cela dietro agli occhi malinconici e spenti di quella sfuggente ragazza? Riuscirà, prima o poi, a sciogliere il gelo dentro cui si è barricata? La verità viene sempre a galla, questo Lacey lo sa bene. Ma quale sarà la reazione di Dawson, quando la scoprirà? Sarà in grado di comprenderla oppure la farà definitivamente affondare?



La protagonista femminile, Lacey Clarkson è molto riservata, ma ha acconsentito ad una breve intervista. Scopriamo insieme qualcosa in più su di lei.

 Ciao Lacey, ti va di presentarti brevemente ai nostri lettori?
 Ciao, e grazie per avermi ospitata qui. In realtà non sono molto brava a parlare di me stessa, posso dire che mi chiamo Lacey, sono di New York e di recente ho deciso di trasferirmi a Montpelier.

Come mai ti sei trasferita a Montpelier? New York è una grande città che offre molte più opportunità.
 Hai ragione, ma potrebbe offrirmene qualcuna anche Montpelier...

Quale è stata la tua prima impressione su Arlette?
Che fosse una persona totalmente diversa da me. Il suo sorriso da Stregatto era contagioso e la sua allegria disarmante. E poi sembrava avere una tale fiducia nel prossimo... Insomma, nemmeno mi conosceva e mi ha offerto il suo aiuto senza volere nulla in cambio.

Ora passiamo ad una domanda più scottante. Dawson. Quale è stata la prima impressione che hai avuto di lui?
Che sembrava un bravo ragazzo. Forse troppo per essere vero.

Ma Cupido aveva lanciato la sua freccia?
Intendi subito? No, direi proprio di no!

Come è stata la convivenza con Arlette ed i suoi nonni?
Veramente splendida. Patrisha e Garrett mi hanno accolta come se fossi una di famiglia, e Arlette è stato un'amore sin da subito. Certo, alcune volte le sue idee sono stravaganti... ma non si può non volerle bene.

Prima di arrivare a Montpelier non sapevi praticamente cucinare ed ora sei diventata un'esperta di dolci e cioccolato. L'avresti mai immaginato?
No, mai! Ma imparare l'arte del cioccolato è stata sicuramente una benedizione per me. Mi ha permesso di immergermi in qualcosa di assolutamente nuovo, e poi era un modo per contraccambiare tutto l'affetto ricevuto.

Sei arrivata a Montpelier senza particolari aspettative, pensavi solo di "staccare" un po' dalla tua vita. Immaginavi che lì avresti trovato degli amici e chissà... magari anche l'amore?
Come hai ben detto, non avevo la minima aspettativa nei riguardi di Montpelier. Non avevo progetti, solo una blanda idea... ma non avrei mai immaginato di trovare tutto quello che poi la vita ha messo sulla mia strada.

Dove ti vedi tra dieci anni?
Non credo di poter rispondere a questa domanda.

Sei ospitata in un blog che parla di libri, quindi non posso non chiederti se ti piace leggere e  quale è il tuo libro preferito e perché?
Amo leggere. Fin da bambina i libri sono stati degli amici per me. Per questo motivo ne ho davvero tantissimi, di libri preferiti, ma se devo dirtene uno così su due piedi, eccolo: “One day” di David Nicholls.


Grazie Lacey, sei stata molto gentile a dedicarci un po' del tuo tempo.
Se volete saperne di più su questo libro e conoscere meglio anche il protagonista maschile, Dawson,vi invito a seguire le altre tappe del release party

13/10  My pages a la page- RECENSIONE
           Libri al caffè - INTERVISTA A LACEY
14/10  L'universo dei libri- AMBIENTAZIONI
           Bookspedia - RECENSIONE
17/10 Il tempo dei libri - RECENSIONE
          Il salotto del gatto libraio - INTERVISTA A DAWSON


OBBLIGATORIO: commentare tutti i post del release party.
FACOLTATIVO: condividere i post
Nel release party non c'è un giveaway, perché questo lo trovate nel blogtour attivo fino al 17 ottobre.
Se volte vincere una copia del libro, vi lascio il link alla pagina dell'autrice dove trovate tutte le informazioni relative al blogtour:  Samantha m Swatt autrice


4 commenti:

  1. Quanto mi ispira questo libro *_*

    RispondiElimina
  2. Ho amato questo libro ^_^ e adoro leggere le interviste ai personaggi!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :)) anche a me piacciono le interviste perché ti permettono di conoscere meglio un personaggio, ma ora ho scoperto che mi piace pure farle le interviste!!

      Elimina