venerdì 21 ottobre 2016

DREAMOLOGY - RECENSIONE

DREAMOLOGY
DI LUCY KEATING

EDITORE: NEWTON COMPTON
USCITA: 20 OTTOBRE 2016
GENERE: YOUNG ADULT, NARRATIVA CONTEMPORANEA
PAGINE: 288
PREZZO: € 4.99 EBOOK
                 € 9.90 CARTACEO

TRAMA
Per quanto Alice può riuscire a ricordare, Max è sempre stato parte integrante dei suoi sogni. Insieme hanno girato il mondo, vissuto esperienze straordinarie e si sono innamorati alla follia. Max è il ragazzo perfetto… Peccato che non sia reale. Perché Max non esiste. O almeno, così ha sempre pensato Alice. Fin quando entra nella sua nuova classe, il primo giorno di scuola, e… non riesce a credere ai suoi occhi: il suo Max è lì, davanti a lei, in carne e ossa. Ben presto però dovrà fare i conti col fatto che il Max reale è molto diverso dal Max dei sogni. Il Max reale è testardo e problematico, ha una vita complicata e intensa, di cui Alice non fa parte, nonché una ragazza, Celeste. Anche il loro incontro e il loro rapporto non sono così perfetti come lei aveva sperato. Quando si è vissuto un amore da sogno, ci si potrà mai accontentare della realtà?

SORSEGGIANDO IL CAFFE'

Il libro di cui vi parlo oggi inaugura la mia collaborazione con la casa editrice Newton Compton, che mi ha inviato una copia digitale omaggio e che ringrazio.

Dreamology è uscito ieri in tutte le librerie e mi ha attirato fin dalla prima volta che ne ho sentito parlare e mi fa piacere che il titolo sia rimasto identico a quello originale

Sogno o realtà? Quando stiamo sognando, non siamo convinti, forse, che sia realtà? E quando nella realtà, viviamo dei momenti molto belli non ci viene da pensare che siano sogni?

Ed il famoso ragazzo/a dei sogni, che di solito non ha nulla a che fare con le persone che conosciamo realmente, quante volte l'abbiamo sognato?

In questo libro troviamo tutto questo: è un young adult sicuramente originale dove i protagonisti non sono solo dei ragazzi ma anche, e soprattutto, i sogni.

Alice, all'apparenza, è una sedicenne come tante. Vive sola con il padre, perché la madre, antropologa, si è trasferita in Africa per delle ricerche, abbandonando la figlia quando aveva solo sei anni.
Per Alice, il momento più bello della giornata è la sera, quando va a dormire, perché, da dieci anni, fa dei bellissimi sogni, a volte in luoghi lontani, a volte all'interno dei musei o su delle nuvole a mangiare pezzi lego di cioccolata. E con lei c'è sempre Max, il suo ragazzo dei sogni, dolce, avventuroso, allegro. Lo sogna quasi ogni notte ed i sogni sono il suo rifugio, il suo porto sicuro, l'unica cosa certa della sua vita. 
Non importa ciò che provo per Max. ogni serata con Max, da quel che posso ricordare, è stata un sogno. perché Max è il ragazzo dei miei sogni...e solo dei miei sogni.                                    Perché Max non esiste per davvero.

Ma  all'improvviso, quel ragazzo che sogna ogni notte, quel ragazzo che sa essere solo un parto della sua fantasia, all'improvviso le appare davanti, più reale e vivo che mai!

E' esattamente così che mi sento in questo momento: totalmente e completamente paralizzata, fatta eccezione per il cuore, che martella contro la mia cassa toracica.     Perché in piedi, accanto alla porta, con lo sguardo rivolto esattamente verso di me, c'è Max.                                                                                                                                             Il mio Max                                                                                                                                  Il mio Max dei sogni.                                                                                                                 Il mio Max che non esiste
Le sue certezze e le sue abitudini vengono all'improvviso stravolte.
Come è possibile che Max esista realmente e sia proprio come nei suoi sogni anche se lei non lo ha mai incontrato?
Lui la riconoscerà? E sarà esattamente dolce e simpatico come nei sogni?
No, la realtà non è un sogno, di solito è molto più dura e difficile: Max non è perfetto e non lo è neppure Alice. Nella vita reale Max non è il suo ragazzo, è lunatico e scontroso, come Alice è insicura e poco allegra. Quei sogni tanto amati e sicuri diventano sofferenza e smarrimento e finiscono per mescolarsi con la realtà, creando ancor più disagio e confusione.

Alice e Max dovranno capire che la vita è realtà e che può essere più bella e coinvolgente di un sogno!

Tra fantasia e realtà, la storia risulta una piacevole lettura, dolce e romantica, anche se, a mio avviso, le manca un colpo di scena, quel qualcosa che avrebbe dato un po' di brio e di emozione in più,
In ogni caso è una lettura che ho apprezzato e che consiglio




25 commenti:

  1. curiosissima di leggerlo anche io!!!!
    brava Erica e congratulazioni per la collaborazione
    ciao e buon week end

    RispondiElimina
  2. Sembra stia piacendo a tutti, io onestamente non lo conoscevo prima che spopolasse su tutti i blog, ma ci farò sicuramente un pensierino :D

    RispondiElimina
  3. Ho letto anch'io vari pareri positivi su questo romanzo. La tua recensione mi ha incuriosita. Realtà e sogno che si scontrano finendo per mescolarsi sono un ottimo input per leggere questa storia :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ha una trama sicuramente originale e intrigante

      Elimina
  4. Ho visto un sacco di recensioni che insieme alla tua mi confermano di leggere questo libro assolutamente!

    RispondiElimina
  5. Ho apprezzato molto questo libro, mi è piaciuto per la sua originalità

    RispondiElimina
  6. Mi piacerebbe molto leggerlo. Più ne sento parlare, più la mia curiosità cresce!! :)

    RispondiElimina
  7. Oddio, ma sono l'unica a cui non prende più di tanto?! Leggo pareri positivi ovunque e sicuramente andrà a finire che lo leggerò anche io xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a me capita spesso così...un libro non mi attira, ma ne parlano tutti bene che alla fine devo provare a leggerlo!!

      Elimina
  8. Ciao Erica anche a me è piaciuto tantissimo! ❤️

    RispondiElimina
  9. Ciao Erica, sono una tua nuova lettrice! Sono capitata su questo blog cercando una recensione di questo libro (e attirata dal nome del tuo blog), che ho cominciato a leggere un po' dubbiosa... E invece mi hai convinta a continuare, a dare una possibilità ai personaggi che da quello che mi dici non sono così perfetti come sembrano ;)
    Ti farò sapere cosa ne penso magari, intanto continuerò comunque a seguire i tuoi consigli letterari!
    A presto, Liza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Liza, benvenuta!
      hai finito il libro? Come ti è sembrato?

      Elimina
    2. Eccomi! Ciao Erica, ho finito il libro stamattina. Mi è piaciuto molto, anche se in realtà tifavo per Oliver (senza speranze, comunque). Ho la tendenza ad apprezzare più i personaggi secondari, spesso e volentieri. Appena ho tempo proverò a recensirlo sul blog... L'ho appena aperto e non so se ne sarò capace, ma tentar non nuoce!

      Elimina
    3. Oliver è simpaticissimo e all'inizio tifavo anche io per lui, poi ho capito che non c'era speranza e me ne sono fatta una ragione!!! Provaci, butti giù quello che ti viene, quello che ti ha trasmesso e vedrai che qualcosa ne esce e se non sarà perfetto non importa, non deve neanche essere perfetto, con le recensioni non scriviamo un romanzo. Buttati dai!!

      Elimina
    4. Adesso provo ad impostarla, quando sarà pronta mi darai un parere? :)

      Elimina
    5. http://lizatralerighe.blogspot.it/2016/11/2-recensione-dreamology-lucy-keating.html

      Eccomi: ci ho provato, anche se non sono molto convinta del risultato!

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  10. che bella recensione! Anche io devo leggerlo e sono contenta che sia piaciuto a te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! E' una storia originale e molto carina

      Elimina