giovedì 9 febbraio 2017

E SE POI TE NE PENTI?! - RECENSIONE



E SE POI TE NE PENTI?!
Cristina Vichi


Editore: Auto-pubblicato
Prezzo: Ebook € 2.99, Cartaceo € 10.77
Pagine: 254
Genere: Rosa

Trama: Una banale decisione, presa senza pensarci troppo seriamente, può davvero cambiare il corso della vita? Viola, studentessa parigina di origini italiane, è indecisa, non sa se accettare l’invito delle amiche o se tornare a casa a studiare. La sua risposta negativa avrà conseguenze inimmaginabili mentre quella positiva le nasconderà una verità con cui non farà mai i conti. Trovare l’amore, perderlo, illudersi di possederlo: nella magica atmosfera di Parigi tutto cambia a causa di quella piccola e insignificante scelta di un istante. Una storia con due e poi tre orizzonti paralleli, in cui il destino di Viola prenderà strade completamente diverse, burlandosi di lei fino all’ultima pagina.

Recensione


I romanzi precedenti che ho letto di Cristina Vichi erano dei romance fiabeschi, quindi,  ero curiosa di vedere come si era approcciata, con questo libro, al genere romance contemporaneo.
Devo dire che il cambio di genere è riuscito benissimo e trovo l'autrice maturata nello stile e nella narrazione ed ha creato una storia piacevole, intrigante e che fa riflettere.

Quante volte vi siete chiesti "Se quella volta....." e immaginato come sarebbe cambiata la vostra vita,  il vostro destino? Ma voi cosa pensate del destino?
Ce lo scriviamo noi con le nostre azioni o, come scrisse Virgilio

                                             Il destino trova sempre la sua strada

è già scritto e qualsiasi azione o scelta noi faremo ci porterà sempre nel punto che ci è stato assegnato?
In questo libro ci poniamo queste domande, seguendo proprio le due strade che prende la vita della protagonista, Viola, a seconda di una semplice e banale scelta.

Viola è un'italiana che ha deciso di studiare lettere e filosofia a Parigi e le manca poco per laurearsi. E' una ragazza seria, tranquilla, tremendamente ingenua, ma vera, fiduciosa nella vita, nelle persone e nel vero amore e innamorata di Patrick, il suo ricco fidanzato, rinomato dentista.
A causa di un professore assente, un giovedì pomeriggio le lezioni finiscono prima e Viola è indecisa se tornare a casa subito per studiare in vista di un esame molto importante o rimanere un po' con le sue amiche e tornare alla solita ora.

Se tornerà a casa prima, un'amara sorpresa le sconvolgerà la vita, tanto da farle mettere tutto in discussione sia sul campo sentimentale che su quello universitario.
Se rimarrà con le sue amiche, la vita continuerà sullo stesso binario senza nessuna svolta eclatante, anche se a metà romanzo, ci troveremo di fronte ad un nuovo bivio e si aprirà una terza possibile strada.
In una ci sarà il suo amato Patrick che la riempirà di regali e cene e che, pur amandola veramente, sembra aver bisogno più che altro di una bella statuina da esibire alle feste; nell'altra troveremo Daniel, un ragazzo fin troppo schietto da risultare, a volte, inconsapevolmente offensivo e ridicolo, ma così imbranato, dolce e burlone che vi scioglierà il cuore; nella terza......sorpresa!

Le due/tre strade che portano Viola e gli altri personaggi a vivere esperienze diverse e ad incontrare persone diverse vengono narrate a capitoli alternati e procedono di pari passo senza creare confusione, ma dando alla storia una particolare vivacità.
Una storia, anzi tre storie in una che vi consiglio.


2 commenti:

  1. Grazie mille Erika per aver condiviso il tuo parere sul mio romanzo! Sono molto contenta che ti sia piaciuto! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi dato la possibilità di leggerlo

      Elimina