mercoledì 1 febbraio 2017

TI ODIO, ANZI NO TI AMO! - RECENSIONE



TI ODIO, ANZI NO TI AMO!
Sally Thorne

Editore: Harper Collins
Prezzo: Ebook € 5.99, Cartaceo € 12.67
Pagine: 339
Genere: Rosa

Trama: Lucy Hutton è convinta che l'impiegata modello si becchi, prima o poi, l'ufficio migliore (e relativa promozione). Per questo è servizievole e accomodante, lavoratrice indefessa ma carina e gentile con chiunque. Per questo tutti la amano alla Bexley & Gamin. Tutti tranne il freddo, efficiente, impeccabile e fastidiosamente attraente Joshua Templeman. E il sentimento è reciproco. Costretti a condividere lo stesso cubicolo per 40 ore la settimana, più svariati straordinari che è meglio non quantificare, hanno iniziato a lanciarsi continue e ridicole sfide, in un gioco al rialzo che sembra impossibile da fermare. C'è il Gioco degli Sguardi, il Gioco dello Specchio e nessuno dei due sopporta di perdere. Fino a quando in ufficio si comincia a parlare del Gioco della Grande Promozione. Se Lucy vince, diventerà il capo di Joshua. Se perde... meglio non pensarci. Ma allora, con la sua carriera in ballo, per non parlare dell'orgoglio, perché Lucy comincia a fare sogni sempre più torridi sull'odiato collega? E perché si veste per andare al lavoro come se invece dovesse recarsi a un appuntamento sexy? Dopo che un'innocente corsa in ascensore diventa il teatro di un bacio indimenticabile tra i due, Lucy ha finalmente la sua risposta: forse lei non odia Joshua. E forse nemmeno lui odia lei. Forse è tutto il contrario. Oppure è solo un altro gioco? 

Recensione


Questa storia, diciamolo subito, non ha nulla di originale, anzi, è un film trito e ritrito, ma a dimostrazione che una scrittura scorrevole e frizzante e dei personaggi molto simpatici fanno la differenza, prende il voto massimo!

L'odio e l'amore si assomigliano in modo inquietante. Sono entrambi sentimenti viscerali. Lo stomaco ti si attorciglia al solo pensiero di quella persona. Dormi male e ti manca l'appetito...

Lucy Hutton e Joshua Templeman sono assistenti esecutivi dei due amministratori delegati della Bexley & Gamin, una casa editrice, che proviene dalla fusione di due piccole CE in crisi. I Gamin ed i Bexley non potrebbero essere più diversi: cultori della letteratura i primi, venditori di libri i secondi.
Lucy e Joshua, entrambi ottimi assistenti, sono costretti a lavorare uno di fronte l'altro e non si sopportano: passano le giornate tra battute pungenti, sguardi torvi e giochini infantili tipo il gioco dello specchio, dove uno imita i movimenti dell'altro! Due professionisti che ogni tanto pensano di essere ancora all'asilo e fanno veramente sorridere!

La settimana lavorativa per Lucy è cadenzata dai colori delle camice di Joshua: bianco, avorio  righe, crema, giallo pallido,senape, celeste, carta da zucchero, grigio tortora, blu navy e nere, ed, inutile dirlo, tutti i colori gli stanno alla perfezione!
I due amministratori hanno deciso di riorganizzare il team esecutivo e di scegliere una persona  che sovrintenda tutto. Per Josh e Lucy sarebbe un avanzamento di carriera e vorrebbe dire trovarsi uno scalino sopra l'altro. Entrambi vogliono vincere, ma tra una partita di paint ball, una serata con la febbre alta, un ricevimento di matrimonio e soprattutto un focoso bacio scambiato in ascensore la situazione potrebbe decisamente cambiare.

Battute al vetriolo e  dialoghi effervescenti non vi daranno di sicuro il tempo di annoiarvi: Joshua e Lucy sono due personaggi ben caratterizzati e molto reali, persone competenti ed intelligenti che nascondono le loro insicurezze attaccando e provocando.
Una lettura scorrevole e leggera che vi consiglio!

10 commenti:

  1. Ciao Erica 😊 questo libro è nella mia TBR di febbraio...sono contenta che ti sia piaciuto!

    RispondiElimina
  2. Ciao Erica! Questo romanzo, come hai detto tu, non è di certo una storia nuovissima (dalla tua recensione mi sembra un po' "Ti prego lasciati odiare" della Premoli), però dev'essere molto simpatico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, la trama non è per nulla originale ma è scritto molto bene ed è un piacere leggerlo

      Elimina
  3. Ciao Erica! Anche se ho sentito parlare bene di questo libro, sinceramente non mi attira molto, sembra una storia già sentita e la tua recensione lo conferma in pieno. :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, vero la storia di base si è già vista, ma le varie situazioni sono diverse ed è scritto molto bene

      Elimina
  4. Ciao Erica, è da tanto che vorrei leggere questo romanzo e il tuo giudizio positivo mi fa ben sperare ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, una lettura divertente e leggera con due protagonisti troppo forti!

      Elimina
  5. Voglio leggerlo!!! Anche se la trama sembra già vista sono proprio curiosa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì sì trama trita e ritrita ma è scritto bene!

      Elimina