martedì 8 maggio 2018

QUESTA VOLTA LEGGO #4: PER SCONFIGGERTI DI CHIARA CILLI

Buongiorno readers!
quarto appuntamento con la rubrica Questa volta leggo, ideata da Chiara La lettrice sulle nuvole, Dolci de Le mie ossessioni librose e Laura La Libridinosa. Come già spiegato, ogni mese i blog partecipanti scelgono un argomento e pubblicano la relativa recensione. Per il mese di maggio l'argomento è 

Un libro che faccia parte di una serie


PER SCONFIGGERTI
Chiara Cilli


Editore: Auto pubblicato
Prezzo: Ebook € 2,99, cartaceo € 7,78
Pagine: 236
Genere: Dark romance
Serie: Blood Bonds v.6
Trama: Ho ucciso la donna che amo. 
Ha ucciso il nostro amore. 
L’ho vista diventare il mio avversario più pericoloso, e non ho fatto niente per impedirlo. 
È diventato il mio nemico, e il mio cuore ha già iniziato a sanguinare. 
Sta venendo per me. 
Pagherà per ciò che ha fatto
Vuoi la mia vita, piccola rossa? 
Avrò il suo sangue. 
Vieni a prenderla.

Recensione

Non vedevo l’ora di leggere questo capitolo conclusivo sulla storia di Andrè Lamaze e Nadya Wolkov, storia che ho iniziato solo per leggere ancora qualcosa di Henri Lamaze e che, invece,  lentamente si è insidiata sottopelle e mi ha letteralmente conquistato. Infatti, Andrè nei primi tre volumi non mi piaceva, mi stava quasi antipatico, sembrava solo un uomo freddo, anzi glaciale, senza sentimenti, senza emozioni, una perfetta macchina da guerra  ed invece......piano piano ha abbattuto ogni barriera, si è preso il mio cuore e lo ha “ribaltato” sotto sopra. 

Andrè.....un ragazzino pestato più e più volte a sangue dal padre e dai suoi amici malati, un ragazzino che ha cercato di difendere in ogni modo il fratello maggiore che veniva seviziato dagli stessi abietti individui, un ragazzino diventato un uomo freddo e spietato che vive per trovare vendetta per sè e i suoi fratelli, un ragazzino coraggioso che non aveva paura di nulla ed ora un uomo  che non ha paura di mostrarsi debole di fronte all'amore, capace di mettersi in discussione, di dire "ti amo", disposto a dare la vita per la donna che ha riportato la luce nella sua esistenza.
Un personaggio tormentato, come il fratello Henri, ma che la sete di vendetta non ha completamente sopraffatto e che ha nel cuore ancora la speranza di una vita migliore, di una vera vita grazie a Nadyia....
Perchè Nadyia è speciale? Perché si è innamorata di me. Non ha mai avuto paura. Mi ha sempre trattato come se non ci fosse nulla di diverso in me. Nulla di sbagliato, nulla di…mostruoso
Nadyia è riuscita a scorgere oltre la corazza e a trovare quel che rimaneva del cuore lacerato di Andrè e a ridargli vita, la gioia. Con Nadyia, Andrè è tornato a sorridere, ma le circostanze continuano a porli uno di fronte all'altro come nemici, perché Nadyia è un soldato della Regina di Veres e la guerra tra i Lamaze e la Regina  è iniziata.

Per sconfiggerti è un concentrato di emozioni, è una storia che ti prende, ti prosciuga, ti distrugge, ti sconfigge.
Mi sono serviti due giorni per avere nuovamente la forza di prendere in mano un nuovo libro, non c’era nulla che mi attirava, volevo ancora leggere dei fratelli Lamaze.
Lo stile di Chiara è accattivante e travolgente, il ritmo incalzante e la lettura al cardiopalma con la sensazione costante che prima o poi succederà qualcosa di molto tragico: i personaggi sono complessi e ben descritti con i loro tormenti, le loro emozioni, i loro dubbi che ci avvolgono nelle loro spire e non ci lasciano andare. Il legame tra i fratelli Lamaze rimane uno dei fattori dominanti, anche se appare qualche "crepa" ed ho apprezzato il ritorno in scena di Henri, che negli ultimi due libri era sparito un po' dalla scena, e che ha sempre avuto con Andrè un rapporto molto stretto, quasi di simbiosi.
Ora attendo con trepidazione la storia sul  fratello maggiore Armand.


-----------

Ed ecco il calendario con tutti i blog partecipanti alla rubrica per il mese di maggio



39 commenti:

  1. Leggo spesso tue recensioni sui libri di questa autrice. Prima o poi mi deciderò a leggerla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti piace il genere dark romance, questa serie è perfetta!

      Elimina
  2. mi piace la Cilli ma nei fantasy, non seguo questa sua serie dark.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, invece, non ho ancora letto i suoi libri fantasy e sicuramente prima o poi lo farò

      Elimina
  3. Questo libro non è per niente il mio genere, passo oltre ;)

    RispondiElimina
  4. Mi sa che passo anch'io stavolta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :) ho scelto un genere particolare questa volta

      Elimina
  5. Autrice self che non conoscevo e che adesso andrò a sbirciare. :) Grazie per la segnalazione!

    RispondiElimina
  6. Non è proprio il tipo di libro che leggerei, ma apprezzo l'entusiasmo che traspare dalle tue parole.
    Ciao da Lea

    RispondiElimina
  7. Risposte
    1. Voto pieno!! Arriva quando la lettura mi lascia senza fiato, mi emoziona tantissimo, mi fa rimanere incollata alle pagine,mi fa venir voglia di rileggere subito il libro

      Elimina
  8. Il dark romance non è proprio il mio genere, mi piace però il tuo entusiasmo nel recensire il libro.

    RispondiElimina
  9. Io non conosco per niente questa autrice

    RispondiElimina
  10. Sembra molto, molto dark! Interessante.

    RispondiElimina
  11. Grazie di cuore per questa magnifica recensione, Erica *_* ♥ xxx

    RispondiElimina
  12. Non è decisamente il mio genere. Sarà che con l'avanzare dell'età non sono più abituata a leggere determinati libri. Ho lo stesso problema con i classici, appena mi ci avvicino mi prende una sorta di orticaria, mi innervosisco dallo stile di scrittura "arcaico" e rinuncio. Non ho speranze...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oh be' i classici fatico anche io a leggerli, qui la scrittura non è arcaica, tutt'altro però capisco che il genere dark a non tutti piace

      Elimina
  13. Per me è un potente no! Sono letture che evito a prescindere...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato perchè potresti scoprire delle letture molto interessanti

      Elimina
  14. Per me avresti potuto anche inventarti un voto appositamente per questo libro, io lo eviterò come fosse peste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti non è un genere per tutti, bisogna avere una mente piuttosto aperta

      Elimina
    2. Eh mi spiace, ma personalmente credo che qua, di aperto, serva altro! La mia mente, invece, sta bene come sta!

      Elimina
  15. Indovina chi mi lo ha consigliato? Ancora da leggere, però...

    RispondiElimina
  16. Non è un genere che preferisco. Non credo che lo leggerò.

    RispondiElimina
  17. Ho letto questa recensione a spizzichi e bocconi perché non voglio sapere assolutamente nulla. Ho questo libro in tbr da quando è uscito e non sono ancora riuscita a leggerlo ç_ç
    Adoro però che ti sia piaciuto così tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho adorato tutta la serie, certo a tratti piuttosto cruda e dura ma molto emozionante

      Elimina
  18. io con i dark romance ho un rapporto conflittuale, però magari questo è interessante!

    RispondiElimina
  19. Complimenti per la recensione accorata, io però passo ;)
    Bacci

    RispondiElimina