martedì 15 maggio 2018

TU LEGGI? IO SCELGO! "LA LETTRICE" DI TRACI CHEE

Buongiorno lettori,
secondo appuntamento con la rubrica ideata da Chiara de La lettrice sulle nuvole e Rosaria de Niente di personale

nella quale, ogni mese i partecipanti devono leggere un libro tra quelli letti da un altro partecipante.

Questo mese la mia scelta arriva tra i libri recensiti da Chicca di Libri in tavola e si tratta de La lettrice di Traci Chee


LA LETTRICE
Traci Chee

Editore: Newton Compton
Prezzo: Ebook € 3,99, cartaceo € 5,01
Pagine: 374
Genere: Fantasy
Serie: La lettrice v.1

Trama: Sefia sa cosa significa dover sopravvivere. Dopo che il padre è stato brutalmente ucciso, è fuggita con la misteriosa zia Nin, che le ha insegnato a cacciare, seguire le impronte e rubare. Ma quando Nin viene rapita, Sefia rimane completamente sola. L'unico indizio che può aiutarla a ritrovare Nin è uno strano oggetto rettangolare che il padre ha gelosamente custodito fino al giorno della sua morte. Un manufatto mai visto prima, di cui nessuno le aveva mai parlato, perché nel mondo in cui è nata e cresciuta la lettura è un'attività proibita. Con l'aiuto di questo libro e di un ragazzo che nasconde oscuri segreti, Sefia cercherà di salvare la zia Nin e scoprire che cosa sia realmente accaduto il giorno in cui suo padre è stato ucciso

Recensione

Avevo questo libro da quando è uscito, gentile omaggio della casa editrice, ma non so perché non m'ispirava completamente e non l'avevo ancora letto. Visto che era tra le recensioni di Chicca, ho pensato che fosse arrivato il momento di dargli una possibilità.

All'inizio ho faticato un po' ad entrare nella storia, a capire il significato di alcuni passaggi forse perché in alcuni tratti è un po' prolisso o forse perché i personaggi sono tanti, tutti un po' misteriosi o forse perché, in realtà, le storie narrate, che sembrano non avere nulla in comune, sono ben tre a capitoli alternati.
Proseguendo con la lettura, si capisce che le tre storie sono legate dal vero protagonista, Il Libro, e pagina dopo pagina s'intrecciano ed acquistano più significato.
La narrazione prende velocità, il ritmo diventa incalzante e la tensione aumenta, tanto che, ad un certo punto non riuscivo più a smettere di leggere ed, ora, non vedo l'ora di avere tra le mani il seguito!

La lettrice è Sefia, una ragazzina orfana che cerca di proteggere in qualsiasi modo l'unica cosa che le è rimasta dei genitori, Il Libro, di cui non capisce il significato, non comprende il valore, ma che sa essere molto importante. Grazie ai ricordi dei suoni associati ad alcuni simboli, impara piano piano a leggerlo ed Il Libro diventa il suo porto sicuro, quello che la tiene legata ai ricordi, che la sprona a continuare il suo viaggio per scoprire chi vuole rubarlo  e perché.
Il Libro rappresenta la conoscenza, la storia, la guida, il potere ed è ovvio che un tale oggetto debba trovarsi nelle mani giuste, nelle mani di chi sa come maneggiarlo
La guerra può portare alla pace, se i vincitori sono le persone giuste
E' una storia ricca di avventura, che ci porta per mare ai confini del mondo (e qui ho pensato a Jack Sparrow!!!!), ma che porta anche a riflessioni politiche e filosofiche sull'importanza della lettura, della scrittura, della comunicazione.
Come detto prima, i personaggi sono molti e alcuni, a mio avviso, sono superflui, però ho apprezzato la caratterizzazione di Sefia, il suo coraggio e la sua determinazione ed ho adorato Arciere, il ragazzo che Sefia salva dai Marchiatori, che più che un ragazzo è una macchina da guerra ma che ci mostra anche le sue debolezze, le sue paure (tutte assolutamente giustificate) e l'importanza che dà all'amicizia.


-----------------------

Vi lascio il calendario con tutte le recensioni del mese


9 commenti:

  1. Io purtroppo ho trovato il libro molto lento. Ho fatto tanta fatica a finirlo. Però sono felice che invece a te sia piaciuto.

    RispondiElimina
  2. Mi hai fatto salire una certa curiosità nei confronti di questo titolo, che finora avevo un po' trascurato... Credo proprio che, prima o poi, proverò a concedergli una possibilità! ^^

    RispondiElimina
  3. Carino, però non mi ispira particolarmente :(

    RispondiElimina
  4. Anche io l'ho apprezzato tanto, è un bellissimo fantasy pieno d'avventura, e sì, alcuni personaggi sono superflui, e allungano un po' il brodo, ma nel complesso è un libro molto gradevole. Spero di riuscire a leggere questo mese o il prossimo il volume successivo.

    RispondiElimina
  5. l'ho letto e ho avuto le tue stesse impressioni. L'inizio lento, faticoso, confusionario ma poi mi ha coinvolta di più e il messaggio è molto bello. Devo ancora leggere il secondo ma ce l'ho già

    RispondiElimina
  6. Non ho letto questo libro, ma so se lo leggerò. La tua recensione però mi è piaciuta molto.

    RispondiElimina
  7. A me non è piaciuto, ma esteticamente è un libro favoloso.

    RispondiElimina
  8. La storia non sembra male, ma non mi convince del tutto.

    RispondiElimina
  9. Trovato lento anche io mentre il secondo mi è piaciuto molto di più!

    RispondiElimina