martedì 22 giugno 2021

TU LEGGI? IO SCELGO ! #27

 Buon pomeriggio readers,

anche questo mese arriva  la rubrica


ideata da Chiara de La lettrice sulle nuvole  nella quale, ogni mese, i partecipanti devono leggere un libro tra quelli già letti da un altro partecipante.
Questo mese dovevo "pescare" da Elisa Serena  del blog Il mondo di Krapfy ed ho scelto......


L'IMPREVEDIBILE PIANO DELLA SCRITTRICE SENZA NOME
Alice Basso

Editore: Garzanti
Prezzo: Ebook € 6,99 - Cartaceo € 9,40
Pagine: 271
Genere:  Narrativa contemporanea, giallo


Trama: Dietro un ciuffo di capelli neri e vestiti altrettanto scuri, Vani nasconde un viso da ragazzina e una innata antipatia verso il resto del mondo. Eppure proprio la vita degli altri è il suo pane quotidiano. Perché Vani ha un dono speciale: coglie l'essenza di una persona da piccoli indizi e riesce a pensare e reagire come avrebbe fatto lei. Un'empatia profonda e un intuito raffinato sono le sue caratteristiche. E di queste caratteristiche ha fatto il suo mestiere: Vani è una ghostwriter per un'importante casa editrice. Scrive libri per altri. L'autore le consegna la sua idea, e lei riempie le pagine delle stesse parole che lui avrebbe utilizzato. Un lavoro svolto nell'ombra. E a Vani sta bene così. Anzi, preferisce non incontrare gli scrittori per cui lavora. Fino al giorno in cui il suo editore non la obbliga a fare due chiacchiere con Riccardo, autore di successo in preda a una crisi di ispirazione. I due si capiscono al volo e tra loro nasce una sintonia inaspettata fatta di citazioni tratte da Hemingway, Fitzgerald, Steinbeck. Una sintonia che Vani non credeva più possibile con nessuno. Per questo sa di doversi proteggere, perché, dopo aver creato insieme un libro che diventa un fenomeno editoriale senza paragoni, Riccardo sembra essersi dimenticato di lei. E quando il destino fa incrociare di nuovo le loro strade, Vani scopre che le relazioni, come i libri, spesso nascondono retroscena insospettabili.

RECENSIONE

FINALMENTE sono entrata nel mondo di Vani Sarca!!! Davvero, ormai mi sentivo un pesce fuor d'acqua a non avere ancora letto nulla della Basso ed ogni volta che m'imbattevo nella recensione di un suo libro mi chiedevo "Ma chi sarà mai questa Vani che tutti l'adorano?? Cosa avrà mai di così speciale???"

E così, grazie a questa rubrica, ho avuto l'occasione di leggere questo libro, il primo della fortunata serie con protagonista appunto Vani Sarca ed ho capito perché è un personaggio così amato: cari lettori, Vani, all'anagrafe Silvana Cassandra Sarca, è una trentaquatrenne che dimostra dieci anni in meno, veste di scuro, con impermeabili lunghi, rossetto viola, una tipa un po' dark dal carattere apparentemente cinico che sembra sempre "incazzata" con tutti,  non ha interesse ad apparire diversa e se ne frega del giudizio degli altri.
Vani lavora come ghostwriter in una casa editrice ed è bravissima nel suo lavoro sia che debba scrivere un libro che un comunicato stampa che un articolo di giornale.  Dietro una facciata oscura si nasconde una persona molto in gamba, precisa, attenta, diretta, ironica, sarcastica ed empatica: Vani è capace di capire la persona che si trova davanti, di notare ogni piccolo particolare, di riuscire quasi ad entrare nella testa delle persone.
Attenzione, però, perché il fatto che non tenga molto in considerazione il giudizio degli altri non vuol dire che accetti di venir presa in giro, anzi, e lei sì che sa come servire fredda la vendetta.
E' una protagonista davvero unica e semplicemente fantastica!

Vani è sicuramente il punto di forza della storia che incanta e scorre via che è un piacere, ma è intrigante anche la parte investigativa: infatti, Vani viene coinvolta nelle indagini per la scomparsa di una persona legata al suo lavoro. Il suo spirito d'osservazione risulta molto utile ed è interessante seguire le sue deduzioni. Mi è piaciuto moltissimo anche il personaggio del  commissario Berganza che ricorda i commissari dei più rinomati gialli della letteratura. 

Lo stile della Basso è fresco, coinvolgente, diretto ed il linguaggio accurato e preciso. Adesso che ho iniziato, non vedo l'ora di leggere gli altri suoi libri!

8 commenti:

  1. benvenuta nel mondo di Vani, adesso diventerà come una droga impossibile lasciarla andare

    RispondiElimina
  2. Stupendo! Serie proprio meravigliosa

    RispondiElimina
  3. Sei cosciente del fatto che ora non uscirai più dal tunnel???

    RispondiElimina
  4. Io sto ancora nel cerchio di chi non ha letto nulla dell'autrice anche se ne sento parlare solo bene. Quindi segno in modo da uscire da questo cerchio e ritrovarmi con una bella lettura.

    RispondiElimina
  5. Nel cerchio di Francesca ci sono anche io, non ho leto nulla della Basso

    RispondiElimina
  6. Io amo Vani e tutta la serie!

    RispondiElimina