sabato 14 ottobre 2017

COSA VUOI CHE TI DICA #3

Buongiorno readers!
dopo una settimana piuttosto intensa in tutti i sensi, arriva il terzo appuntamento con la rubrica COSA VUOI CHE TI DICA, realizzata in collaborazione con
Chiara di La lettrice sulle nuvole, Chicca di Libri in tavola e Dolci di Le mie ossessioni librose.



In queste due settimane vi abbiamo chiesto di scegliere il nuovo argomento di carattere autunnale tra
- libro che ho leggeresti sul divano bevendo tè;
- libro che scaraventeresti nel camino;
- libro con una cover dai colori autunnali.
Il risultato non è stata una sorpresa perché ci piace essere cattivelle ogni tanto e quindi oggi vi parlerò del

LIBRO CHE SCARAVENTEREI NEL CAMINO

Mi ritengo abbastanza fortunata perché le mie letture sono per lo più positive, è raro che assegni una sola stellina, da quando ho aperto il blog, credo sia capitato solo due volte ed una di queste è per 

SERIE HAPPENSTANCE
DI JAMIE MCGUIRE

GENERE: ROMANCE YOUNG ADULT
PAGINE: 399 COMPLESSIVE
EDITORE: GARZANTI
TRAMA
Erin è all'ultimo anno di liceo e da sempre si sente diversa. Perché al contrario dei suoi compagni non ha una bella macchina, non veste alla moda, non va alle feste. Perché Erin è cresciuta da sola, con una madre che non riesce a prendersi cura di lei. Il suo unico desiderio è quello di fuggire. Fuggire da quella città, da quella scuola, dagli altri ragazzi che non fanno altro che criticarla. Fuggire e ricominciare da zero. Ma un giorno nella gelateria dove lavora entrano due occhi verdi che Erin conosce bene. Appartengono a Weston, il ragazzo più popolare del liceo. Weston che non ha paura di nessuno e ottiene sempre quello che vuole. Nessuna riesce a resistergli e ora all'improvviso sembra accorgersi proprio di lei. Lei che si è sempre sentita inadeguata e imperfetta. Erin non ha dubbi, non può cadere nella trappola di quello sguardo. Da un tipo così bisogna stare il più lontano possibile. È la scelta sbagliata. Eppure bastano solo poche ore passate a parlare per scoprire che dietro l'immagine di ragazzo forte e invincibile si nasconde un animo pieno di sogni. Sogni che paiono irrealizzabili come quelli di Erin. Weston è il solo che comprende le sue insicurezze e le sue paure. Il solo che la fa sentire protetta, al sicuro. Ma lasciarsi andare non è facile. Soprattutto ora che una notizia inaspettata ha cambiato ogni cosa. Perché la vita può essere tutta una bugia. Per Erin permettere a qualcuno di avvicinarsi tanto da non avere più segreti è un'impresa ardua. Quasi impossibile.

----------------------------------
Ho letto questi tre libretti due anni fa e solo perché li ho trovati in biblioteca: se spendo "facilmente" 23 euro per il malloppone da 1000 pagine di Follett, non spenderei mai 30 euro per 400 pagine della McGuire. 
Dell'autrice avevo già letto, spinta dai commenti super positivi, Uno splendido disastro e l'avevo trovato non entusiasmante ma accettabile.
Questi tre libretti, invece, li avrei scaraventati veramente nel camino se fossero stati miei e se avessi avuto il camino!!!!
E' una storia assurda, un concentrato di non sense: ragazze che maltrattano un'altra ragazza senza motivo dopo essere state amiche per la pelle (bullismo trattato in maniera pessima); ragazze che muoiono per un incidente ed il giorno dopo la famiglia praticamente si comporta come se nulla fosse successo (ma stiamo scherzando?!?!? penso che per un genitore perdere un figlio sia il dolore più straziante!); un protagonista maschile senza spina dorsale, che sta con una ragazza che non ama, si fa comandare  a bacchetta e per compiacerla insulta colei che, in realtà, ama (ragazzo cresci e tira fuori gli attributi, ti prego). 
Una lettura pessima, una storia diseducativa, proprio non ci siamo, leggerla è stato un INCREDIBILE errore.
----------------------------------


Vi invito a  leggere anche le risposte delle mie colleghe Chicca, Dolci e Chiara


Ed ora tocca di nuovo a voi lettori scegliere il prossimo "Cosa vuoi che ti dica". Visto l'avvicinarsi del 31 ottobre e di Halloween abbiamo pensato a qualcosa di "spaventoso"!!!!Questa volta abbiamo pensato alla stagione appena iniziata, l'autunno, e  siete invitati a scegliere tra
- Libro che mette i brividi;
- Libro che dovrebbe mettere i brividi ma ahimè non lo fa;
- Libro sul soprannaturale.

Potete votare nel sondaggio che trovate qui nel blog a sinistra, sotto la presentazione o nella pagina facebook attraverso le emoji associate ai tre argomenti come da banner nel post fissato in alto QUI. Le votazioni saranno aperte fino all'undici ottobre



Le votazioni saranno aperte fino  a mercoledì 25 ottobre e sabato 28 ottobre vedremo cosa avete scelto nel nuovo appuntamento con COSA VUOI CHE TI DICA!
VOTATE, VOTATE!

15 commenti:

  1. Concordo sulla tua scelta. Il primo è piaciuto anche a me poi non ho letto tutta la serie e non me ne pento

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non ne posso più di tutti questi disastri!!!

      Elimina
  2. La Mcguire a me piaceva con i primi libri, poi è stata una discesa senza fine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì dai Uno splendido disastro non mi era dispiaciuto, ma questa serie proprio no

      Elimina
  3. verooooooooo quelli li avevo dimenticati!!! orrore, e dire che la mcguire mi piace anche ma questa mini trilogia è davvero pessima!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi consolo a non essere l'unica a pensarla così!

      Elimina
  4. Non li ho letti ma ne ho sempre sentito parlare male!

    RispondiElimina
  5. Anche a me questa saga non mi ha fatto impazzire! Ho apprezzato maggiormente quella di Travis e Abby, ma questa mi ha annoiato un bel po' :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, quella di Travis ed Abby è meglio anche se non mi ha fatto impazzire

      Elimina
  6. Ho sempre detestato tutto di quest'autrice, quindi concordo.

    RispondiElimina
  7. Non conosco questa saga.
    Votato il sondaggio: libro che da brividi. Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non la conosci tanto meglio, lascia perdere!!
      grazie per aver votato!!!

      Elimina
  8. ti capisco, ho iniziato il primo e l'ho mollato, blè

    RispondiElimina