venerdì 1 febbraio 2019

5 COSE CHE...#97: 5 LIBRI CHE HO LETTO MA CHE RICORDO A MALAPENA

            


Buongiorno readers!
primo giorno e primo venerdì del mese e ritorna la rubrica 5 cose che ideata dal blog Twin Books Lovers nella quale, ogni settimana, noi partecipanti scriviamo una lista di cinque cose su un argomento legato al mondo dei libri e del cinema. Per ulteriori informazioni vi rimando al post di presentazione QUI e vi ricordo che le iscrizioni sono sempre aperte. 
Oggi si parla di

5  LIBRI CHE HO LETTO MA CHE RICORDO  MALAPENA

Mi sono resa conto che i libri che ricordo a malapena sono...tanti e che non sono quelli brutti ma quelli mediocri, appena sufficienti. Ecco qui cinque titoli

1. UN INDIMENTICABILE AUTUNNO D'AMORE DI MILLY JOHNSON


Le foglie cadono, l’autunno sta arrivando e Juliet Miller ha ancora il cuore a pezzi. Non si è ancora ripresa dal burrascoso divorzio da Roger, che ha trovato a letto con quella che credeva la sua migliore amica.
Tutto ciò che desidera è cambiare vita, per cui compra un appartamento e si mette a cercare un coinquilino con cui dividere le spese. Dopo decine di improbabili candidati, si presenta Floz, una coetanea che profuma di fragola e che per lavoro scrive poesie e frasi per i biglietti d’auguri. Reduce anche lei da una relazione finita male, ha lo stesso desiderio di Juliet di voltare pagina. Juliet considera Floz un’amica sempre più preziosa, i suoi genitori la trattano come una figlia e persino il loro vecchio gatto fa le fusa quando la vede. Guy, il gemello di Juliet, chef rinomato, si innamora perdutamente di lei. Juliet, dal canto suo, sembra non accorgersi della passione segreta che nutre per lei Steve, il migliore amico di Guy, e corre dietro al suo capo. Tra siti di appuntamenti online e chiacchierate sul divano, la brezza autunnale soffia leggera e porta con sé foglie rosse e profumate novità che stravolgeranno la vita di Juliet e della sua amica Floz.


Talmente indimenticabile che non ricordo nulla di questo libro. L'ho letto 5 anni fa circa e non mi ha proprio lasciato nulla.

2. NON TI ADDORMENTARE DI S.J. WATSON


Ogni mattina Christine si sveglia senza ricordi. Non sa a chi appartenga la casa in cui si trova, l'uomo che le dorme accanto le è totalmente estraneo, e anche il suo viso, riflesso nello specchio del bagno, le sembra molto meno giovane di quanto secondo lei dovrebbe essere.
È Ben, suo marito, a darle quotidianamente le coordinate della sua vita, a spiegarle chi è lui, chi è lei, e che cosa le è successo anni prima, un incidente che ha modificato radicalmente la sua esistenza, privandola dei ricordi e costringendola a ricominciare ogni giorno un difficile apprendimento.
Ma Ben le dice tutto? E se è così, perché non le ha parlato del dottor Nash, un giovane neuropsichiatra deciso a studiare il suo caso, con cui Christine si incontra di tanto in tanto e che la spinge a tenere un diario? E perché su una pagina di questo diario Christine ha scritto "non fidarti di Ben"?
Giorno dopo giorno, con l'aiuto del dottor Nash, lampi di memoria attraversano la mente di Christine, tessere baluginanti di un mosaico che fatica a ricomporsi nella sua interezza e che, con il passare del tempo, le sembra sempre più minaccioso e inquietante. Finché dal passato emergerà il vero pericolo, quello che, senza che lei ne sia consapevole, si è appropriato della sua vita. 


Qui parliamo di un thriller e il fatto di non ricordare come finisce è preoccupante...forse non è stato poi così intrigante

3. INIZIò TUTTO CON UN BACIO DI MIRANDA DICKINSON

Romily lavora come autrice di musiche per la pubblicità e nel weekend si esibisce con una band ai matrimoni. Pochi giorni prima di Natale, dopo essersi lanciata in una disastrosa dichiarazione d’amore al suo migliore amico, incontra un affascinante sconosciuto tra le bancarelle del mercatino di Birmingham. Tutto accade in un attimo: i loro occhi si incrociano e, senza una ragione apparente, i due si scambiano un bacio appassionato. Un minuto dopo, l’uomo scompare e Romily, sopraffatta dall’emozione, non ha neppure il tempo di chiedere il suo nome. I mesi passano, ma per lei è impossibile dimenticare quel bacio. Così, con l’aiuto e il sostegno degli amici, decide di dedicare il suo ventinovesimo anno alla ricerca di chi, con un solo bacio, l’ha stregata. Ma l’uomo del bacio sembra essersi dissolto nel nulla. Finché, in occasione di un matrimonio, tra la folla intravede l’affascinante sconosciuto... Possibile che sia arrivata troppo tardi? Forse la risposta è un’altra e il vero amore è molto più vicino di quanto si creda.

Mi ricordo il bacio iniziale poi più nulla, vuoto assoluto

4. LA CHIAVE AMARANTO DI ANNA TASINATO

L'immortale Alida è sospettata per l'omicidio della sua coinquilina e amica Licia Amaranto. Incastrata dal colpevole che le ha lasciato un messaggio attraverso la posizione del corpo della vittima, Alida giura vendetta per l'omicidio dell'unica persona cui era legata. Trascorre i giorni a raccogliere indizi, analizzare i documenti, rubati di nascosto dalla scena del crimine, nella speranza di capire chi sia l'assassino e cosa voglia davvero da lei. Le coincidenze iniziano quando Alida è costretta a seguire una serie di sedute psicologiche che attestino il suo grado di responsabilità nell'omicidio; lo studio Boidi, infatti, è circondato da una aura inquietante e lei viene assegnata al dottor Mirko Borgia, giovane psicologo nonché fratello di un immortale. I due presto si ritrovano insieme in fuga verso la verità, inconsapevoli della portata degli eventi e di cosa si nasconde davvero dietro... La chiave Amaranto.


Letto 4 anni fa circa ed anche leggendo la trama non mi viene in mente nulla. 

5. A CHE GIOCO GIOCHIAMO DI MADELEINE WICKHAM


È stato Patrick ad avere l'idea di invitare gli amici per un weekend di tennis e relax. Non vede l'ora di esibire la favolosa residenza di campagna acquistata grazie ai lauti guadagni della sua attività per così dire... spregiudicata di consulente finanziario. Ma alla bella moglie Caroline non ha rivelato il vero motivo di questa riunione a cui tiene così tanto.
Caroline è una donna senza peli sulla lingua che conosce bene il caro maritino, quindi non si fa certo problemi a dire la sua in merito a questa iniziativa. È ben contenta di accogliere Stephen e Annie, i vecchi vicini di casa con qualche problema finanziario, un po' meno di vedere l'arricchito Charles e la sua aristocratica moglie Cressida, ed è scontentissima di dover avere a che fare con il competitivo e pedante Don, cliente di Patrick, e la sua sciocca figlia Valerie. Quando le quattro coppie si riuniscono, sembra già chiaro chi siano i vincitori e chi i vinti nella vita. Ma nel momento in cui la prima palla viene lanciata oltre la rete l'impeccabile campo da tennis in erba diventa teatro di qualcosa di molto diverso da un piacevole torneo fra amici. Ha inizio infatti una due giorni di ripicche, scenate e rivelazioni, culminante nell'arrivo di un ospite inatteso che sovvertirà completamente gli equilibri...

Qui, leggendo la trama, mi sono ricordata qualcosa ma se qualcuno mi avesse chiesto di cosa parlava prima....non l'avrei proprio saputo dire.....la Kinsella ha scritto libri piacevoli e divertenti e libri dimenticabili.

E voi quali libri non ricordate più?

19 commenti:

  1. non ti addormentare l'ho recensito a gennaio per il tu leggi? io scelgo! ed è sicuramente un titolo dimenticabile. concordo con te

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Soprattutto dimenticarsi un thriller dove la tensione, l'attenzione sono più forti..

      Elimina
  2. Come dicevo nel post di Grazia, anche io mi dimentico alcune letture che compio a distanza di anni. Non a caso mi piace rileggere i libri, e ben o male questo spesso e volentieri è un conforto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, dimenticarsi un po' le trame dopo anni è normale, ma in alcuni casi è perchè sono romanzi che non ci hanno dato nulla

      Elimina
  3. Ciao Erica, anch'io ho letto "A che gioco giochiamo?", ma non ricordo quasi nulla!!!

    RispondiElimina
  4. Ciao, non ne conosco uno, ottime scelte comunque

    RispondiElimina
  5. Sai che anche io ricordo a malapena il libro della Kinsella? Avevo rimosso di averlo letto. Un indimenticabile autunno d'amore dovrò leggerlo per libro in viaggio (ideato da Dolci), ma spero proprio che ritardi il suo arrivo perché non mi ispira proprio. Gli altri non li conosco.

    RispondiElimina
  6. Mmm... non ne conosco neanche uno :(

    RispondiElimina
  7. Non ne ho letto neanche uno, non mi sono persa nulla a quanto pare

    RispondiElimina
  8. Ahahah l'ho letto anch'io iniziò tutto con un bacio, e non mi ricordo nemmeno il bacio iniziale...forse qualche sprazzo della fine, ma non sono tanto sicura che si riferisca a quel romanzo

    RispondiElimina
  9. Ciao Erica! Tra questi ho letto solo "Non ti addormentare", che ricordo essermi piaciuto, anche se ora come ora ne ho un ricordo vago. Però sono passati ben 7 anni quindi penso che tutto sommato possa starci :P
    Qui se ti va trovi la mia puntata: 5 cose che... :)

    RispondiElimina